Servizi
Contatti

Eventi


Note critiche a
Coniugazioni
di Mariagrazia Carraroli

Giuseppe Baldassarre
Prato 12-10-2003

Coniugazioni è un bel libro. Costruito con cura, sensibilità, cultura, intelligenza. Complimenti...Le coniugazioni sono il risultato di un lungo rapporto con temi, radici, desinenze. Il risultato è notevole. Cattura, incuriosisce, stupisce... Se avessi dovuto parlarne, avrei evidenziato l’importanza della sezione "Sinfonia domestica" per il tema e gli strumenti linguistici. E il ritmo “ralenti” ha valore funzionale...

Anna Balsamo
Firenze - Auditorium Cassa di Risparmio di Firenze - Camerata dei Poeti - mercoledì 15 aprile 2009

…La Carraroli ha illustrato queste pagine in modo così scenico, così temperato da una sua costante coreografia registica che, nell’apparente linearità della stesura, raggiunge e crea un’atmosfera che è recita, che è arte…L’evoluta, raffinatissima poetica della Carraroli invita a farsi rileggere e approfondire più e più volte…

Giorgio Bárberi Squarotti
Torino 12-04-2002

Coniugazioni è un bel libro davvero: le sezioni Pentagrammi e Improvvisi sono particolarmente suasive e inventive, mentre molto divertente è la Sinfonia domestica…

Duccia Camiciotti
Firenze - Auditorium Cassa di Risparmio di Firenze - Camerata dei Poeti - mercoledì 15 aprile 2009

…Mariagrazia Carraroli, per la propria perfetta ed equilibrata melodia… ma rinnovata ed eterna nel senso d’intensità inattaccabile ed immutabile; una lirica musicale, raffinata, un lessico evoluto… questa autentica poesia il cui argomento portante è l’amore, potrebbe anche definirsi 'intimista' se non toccasse vette assolutamente universali…Non sembrino ossimoro l’eterno e il movimento, la quiete e la sostanza perennemente rinnovatrice dell’amore: in questo lessico tèrso tale miracolo avviene.

Angela Chiti
Sesto Fiorentino agosto 2010

 …Sono bellissime, Mariagrazia. Non mi stanco di leggerle ancora e ancora e mi coglie stupore anche di quello che sta dietro e oltre la parola. Come lo stupore per la vita e per il suo dono di ferocia e di grazia.

Gianni Conti
in: Il Governo delle cose - nov.dic.2002

... le sensazioni non sopportano compartimenti stagni: circolano velocemente penetrando nell’animo, mostrandone l’ordito nelle sue scansioni temporali... attraverso la raffinatezza di versi scorrevoli ed asciutti. Non vi si notano effusioni retoriche, liriche, o arresti per divagazioni... Il volumetto Coniugazioni mi pervade. Le poesie di Carraroli sembrano non avere né inizio né fine e proseguono, paghe di una raggiunta pienezza...

Giovanna Fozzer
Firenze 25-01-02

…trovo finissimo il gioco di “Coniugazioni” e “Sinfonia domestica” in particolare. Con mano leggera “ inventi” davvero qualcosa, ed è cosa rara, a ben pensarci, nello sterminato panorama di scrittura in versi. Mi dà gioia la novità, mi dà gioia la leggerezza, l’assenza di peso…

Giovanna Fozzer
in: Punto di Vista - n° 33/2002

M. Carraroli o del coraggio di scrivere un piccolo canzoniere d’amore con intensità di sincera passione, di tenerezza, con venature aggraziate di gioco, d’ironia...Ci colpisce il bagliore di scaglia lucente dell’indagine della realtà quotidiana...

Giovanna Fozzer
in: Città di Vita - gen.feb.2003

Quello di Carraroli è un incontro franco con il vero, un omaggio leale reso ad esso, la gioia di incontrare la viva umanità dell’altro... ...un aspetto del poetare di Carraroli: il suo personale uso della metafora...  e della contemplazione sorretta o dettata dallo stesso dono che è una forte capacità di amare.

Marco Guzzi
Roma 17-6.2003

Ho letto con vivo interesse le sue Coniugazioni in cui la parola cade precisa ad incarnare stati interiori densi di verità e di anelito...

Giuliano Ladolfi
in: Atelier -  set.2002

...conserva la continuità stilistica... nella ricerca di una parola capace di vibrazioni interiori...(e) come elemento di novità la scansione diaristica delle liriche che nell’ambito della pubblicazione testimoniano una fase di evoluzione...I riferimenti concreti diventano segni e tracce di questo viaggio...

Franco Lanza
Roma 10-6-02

 ... Coniugazioni (che) mi hanno restituita una voce che non pensavo così viva. Ne sono contento per la tua “rinascita” e soprattutto per la nuova attitudine a fare di cose minime (Sinfonia domestica) la scattante molla verso analogie massime, addirittura vertiginose...

Tita Paternostro
Casalguidi 10-01-2002

…Ho apprezzato moltissimo le tue poesie capaci di trasformare la quotidianità in partecipazione emotiva trasmessa in pieno al lettore. L’amore è coniugato mirabilmente con la musica, usando una straordinaria forza nello stile corposo, ricco di riferimenti alla realtà di tutti i giorni…

Paolo Ruffilli
Treviso 13-02-2002

… Il libro mi è piaciuto e trovo che ci sia stato un guadagno di maturità espressiva nelle sue ultime cose…

Innocenza Scerrotta Samà
Catanzaro 14-01-2002

…Coniugazioni è l’estatico riflettersi nell’ampiezza di un’eternità interiore che indica la necessità d’amare, l’attesa magica d’un dono, l’innocenza del cuore, proprio quando la complessità dell’età matura, prelude ad un nuovo equilibrio. Emergono particolari e memorie custodite gelosamente nell’anima; la parola sembra riversarsi, in quanto puro suono, in una carezza mesta e dolce, in un mormorio di luoghi, di oggetti, di visi…

Liliana Ugolini
Firenze 22-01-2002

… Indubbiamente l’afflato dell’altro linguaggio nel sentimento d’amore, levita la pagina per una più larga tessitura. La terra qua è lontana e non c’è neppure dentro la lucidatrice. Il raggiungimento dell’onirico nella vita di tutti i giorni è per pochi…Un ristoro…interessante l’immagine di copertina

autore
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza