Servizi
Contatti

Eventi


Note critiche a
I cognomi di Paternò: oltre 1.700 cognomi siciliani (1977)

Giuseppe Grillo
“La procellaria”, Reggio di Calabria, gen.-mar. 1990

“Nostalgia e malinconia hanno probabilmente colto Carmelo Ciccia quando, scheda dopo scheda, costruiva la sua opera.[...] Il luogo natale era ben presente nell’animo di Carmelo Ciccia quando, nota su nota, ampliava la sua ricerca. [...] C’è poi l’altro aspetto di Carmelo Ciccia, quello in cui la curiositas intellettuale sostiene il ricercatore nella laboriosità del lavoro. Perché di lavoro laborioso si tratta: dopo la documentata introduzione, ecco quasi duemila schede, annotate spesso con ricchezza di spunti, sostenute dall’autorevolezza delle fonti, talora guarnite con piacevoli excursus. [...] Inoltre, la stessa curiositas dello studioso diventa curiositas di chi scorre il libro.”


Rita Calderini
“La voce del Cnadsi”, Milano, 1.XII.1989

“Chiude il lavoro un’ampia bibliografia ed una scheda informativa sull’imponente attività letteraria e saggistica dell’a.”


Giorgia Stecher
“Gazzetta del Sud”, Messina, 16.VII.1989

“Gli sono occorsi ben quattro anni di lavoro per uno studio che trovando spunto probabilmente da quell’impulso di curiosità si è tradotto alla fine in un libro.”


Vincenzo Fallica
“La Sicilia”, Catania, 29.IV.1989

“La lettura del libro, che è scritto in forma piana, è agevole e riserva delle piacevoli sorprese per chi è desideroso di conoscere l’origine del proprio cognome.[...] La ricerca dello studioso paternese è fatta con criteri di serietà e di impegno, poiché sono frequenti le citazioni di glottologi di notevole prestigio.”


Lamberto Cicognani
“La tribuna letteraria”, Padova, gen.-mar. 1989

“È una lettura affascinante, mai arida, anche se dobbiamo riconoscerle l’impegno e la precisione di un lavoro provatamente scientifico, densa di sorprese e arricchita da una galleria di personaggi portati a mo’ di esempio o ricordati per aver conferito lustro al proprio casato.”


E. N.
“Il quindicinale”, Vittorio Veneto, 18.II.1989

“Un libro che serve non solo a soddisfare la curiosità di chi vuole sapere qualcosa del suo cognome, ma anche a lumeggiare ulteriormente la lingua, la storia e la cultura della città che ha dato i natali all’autore.”


Felice Balleri
“Il grillo”, Genova, gen.-feb. 1989

“Più di un cognome, infatti, risulta scavato e risolto in ogni fibra, e l’esame di tutte le schede pone in evidenza che la nascita dei cognomi, avvenuta intorno al Mille, riflette e recupera ed anche nobilita -fra l’altro- mestieri ancestrali, oggetti di antico uso, anche leggende, e poi i frutti, perfino gli spettacoli della natura, turbamenti ed ambizioni della società, umile e non, con un suggestivo incanto di affabulazione, qualche volta con il gusto sottile dell’ironia, o magari della predisposizione a qualche forma di lirismo: una lettura che ha l’aria di una favola, un autentico arazzo straricco di trame, nodi, colori, segni e ideogrammi. Ci trovi gli echi del latino, del greco, dell’arabo, dello spagnolo, del francese, del tedesco e di altre lingue, cosicché ogni cognome potrebbe configurarsi in un documento storico, quasi a stimolare ulteriori indagini o, per il lettore dotato di immaginazione, potenziali situazioni addirittura narrative.”


Giuseppe Scaccianoce
“Espresso Sera”, Catania, 30.XII.1988

“Questa ultima fatica di Ciccia costituisce un pratico ed utile prontuario per gli amanti di storia patria in quanto in esso vengono analizzate le radici storiche o linguistiche di circa 1700 cognomi.[...] La lettura sicuramente è interessante.”


Barbaro Conti
“Giornale dell’Etna”, Paternò, 10.XII.1988

“Il libro analizza oltre 1700 cognomi siciliani e costituisce un valido contributo alla conoscenza della nostra Storia.”


Barbaro Rapisarda Tripi
“La gazzetta dell’Etna”, Paternò, 30.VIII.1988

“Il lavoro di Ciccia, nato sulla scia di altri lavori precedenti incompleti o lacunosi perché hanno ignorato Paternò, è un lavoro di paziente ricerca, di lungo impegno e di profondo studio filologico. Esso si rivela interessante dal punto di vista della ricerca storica, ma anche soddisfa la curiosità di chi si vuole sbizzarrire nel volere trovare l’origine dei singoli cognomi e capirne,quindi,il significato.[...] Il volume risulta quindi oltremodo utile e non mancherà di suscitare l’interesse di tutte le classi sociali.”


Vincenzo Fallica
“La gazzetta dell’Etna, Paternò, 30.VIII.1988

“Il lavoro del Ciccia è un’utile ricerca per individuare le stratificazioni etniche della nostra Isola, punto d’incontro di diverse civiltà; esso è condotto con serietà e adeguata documentazione, come sta a testimoniare la vasta Bibliografia citata. L’opera, di facile consultazione, può interessare le persone colte, gli studiosi come i semplici cittadini desiderosi di conoscere l’origine del proprio cognome.”


Egidio Finamore
“Il sodalizio”, Rimini, giu-set. 1988

“Il più recente libro dello scrittore Carmelo Ciccia [...] s’inserisce con ottimi risultati nel filone degli studi linguistici, e in particolare in quelli del settore onomastica.[...] Chi vorrà avere tra le mani e consultare il pregevole volume scoprirà, come quasi sempre in questo tipo di ricerche, riferimenti storici, letterari, biografici, araldici che fanno parte di un bagaglio culturale di notevole rilievo anche per i non siciliani. [...] Non resta che procurarsi tale preziosità editoriale.”


autore
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza