Servizi
Contatti

Eventi


Fra sillabe e lame
di Francesca Simonetti

la Scheda del libro

Note critiche brevi

Antonio Spagnuolo
http://antonio-spagnuolo-poetry.blogspot.it/2013_08_01_archive.html

Le immagini , incise con garbo e con un dettato personale, si tramutano in pensieri irrisolti o in attraversamenti memoriali di spessore variopinto. Una poesia pregna di illuminazioni improvvise, quasi quale sinfonia che ritorna per rivelare il ponte che aggancia il subconscio alle improvvisazioni del presente. Sentimenti immersi tra il furore della razionalitŕ e l’impegno civile , che non dispiace assolutamente per quei suoi versi che sfiorano il tempo per rimanere legati all’illusione. Non vi sono silenzi che agghiacciano , ma continui segni di pulsazioni arteriose che immergono il segreto della parola nella libertŕ degli incantamenti. La luce č galassia di note proiettate quasi sempre verso gli strappi di una speranza che determini ancora una volta il futuro. Chiude la silloge un “congedo” tutto teso al battito dei cuori nella profusa melodia degli spazi siderali.

Giorgio Bárberi Squarotti

...leggo con viva ammirazione la sua nuova raccolta di versi, La sua poesia č lucidamente altissima, fra riflessione e visione, concetti e ammirazioni. Nel ritmo rigoroso e strenuo si incidono sentenze esemplari, memoria e dolore, giustizia e vita. Grazie

autore
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza