Legenda Libri - Literary.it Catalogo Cerca Info

Versi sparsi . 1960-1987

Cod.: 25

Note critiche di Giuliana Langman e Giorgio Berti. Disegni di Enzo Marco.
Interessante itinerario poetico che abbraccia un ampio arco di tempo, con molte composizioni giovanili. Il discorso si raccoglie in un circuito di tensioni e di sollecitazioni che vive delle esperienze vissute. C’è sempre un’amarezza diffusa al fondo delle verità liricamente diluite sul filo di un lirismo colloquiale a tratti o trasfigurante, e come ha felicemente intuito Giorgio Berti, “nella sua espressione misurata, l’eleganza e la nitidezza sembrano innate, e l’eredità classica, ermetica e crepuscolare vi è filtrata in una armoniosa modulazione del metro libero”. Nelle sue poesie, in pratica, c’è una liricità dominante, che è tale soprattutto allorchè sfiora, delineandoli con grafia d’artista raffinato, i paesaggi siculi ed il ricordo dei giorni passati a Parigi in compagnia della donna amata. Ma il suo canto, ancora una volta, si fa fluido, pur nella stilizzazione del verso e nella brevità dei componimenti, di fronte all’immenso, all’infinito, a quel rincorrersi di giornate e di secoli che racchiudono i tragitti del nascere e del morire. Ed è questa paura od attesa dell’eterno a scandire altri ritmi, altre ansie, altre argomentazioni in chiave malinconica e di travaglio intimo. Il fatto che Pietro Nigro affidi alla poesia il suo grido di dolore e di rabbia, di libertà e di fede, è sintomatico del suo atteggiamento non ipocrita ed utopico di fronte alla violenza ed alla difesa della natura e dei più deboli. Nel corpo di queste poesie sparse troviamo la concretezza e la rappresentazione visiva dell’oggetto-soggetto, quasi che dalla chiarità della parola-verso sia stato ereditato un linguaggio diretto: quel linguaggio che è stato del primo Salvatore Quasimodo e che in Pietro Nigro ha trovato altre dimensioni proprio perché mixato con l’uso non frammentario di frequenze espressive raccolte dal vivo e declinate in tono discorsivo ed incidente.

NIGRO Pietro

Genere: Poesia

€ 6,20 attualmete non disponibile

Marina di Carrara 1988, 12x17, pp. 68


© 1997/2012 - Libraria Padovana Editrice