Legenda Libri - Literary.it Catalogo Cerca Info

L'acquario ardente

Cod.: 266

Con un omaggio a Mario Luzi.

Prefazione di Giorgio Bárberi Squarotti.
Postfazione di Andrea Bonanno.

Dalla Postfazione.
Il cursus poetico di Maria Grazia Lenisa si evidenzia subito sganciato da qualsivolgia premessa che lo possa fossilizzare in uno schema apodittico che scaturisce dall'inganno del mondo come rappresentazione (la verità infatti ha solo bisogno di essere verificata come identica a sé, è stato scritto). L'esercizio della sua parola, di fronte ad un reale inindagabile e sentito come un magma irrazionale ed indecifrabile, è costretto ad abiurare a qualsiasi intento interpretativo in chiave mitica, teologica, finalistica o, peggio di peggio, utilitaria. La sua parola dà adito, invece, ad un sistema dialettico a valenza problematica e "verificale", in cui la "variatio" consiste in un incessante approfondimento delle istanze di una coscienza che verifica poeticamente le molteplici scaturigini e risonanze della scontrosità ed alterità di un reale immobile ed estraniato nei confronti di un Eros che è energia vitale, principio ontologico della vita e della medesima postulazione metafisica della spiritualità umana nella sua accettazione più alta: la poesia come creazione di una bellezza sublime. ...

LENISA Maria Grazia

Genere: Poesia

€ 10,00 attualmete non disponibile

Foggia 1993, pp. 128


© 1997/2012 - Libraria Padovana Editrice