Legenda Libri - Literary.it Catalogo Cerca Info

Perdonami Galdino

Cod.: 336

24 gennaio 2000

La morte s'Ŕ portato via,
per sempre, la tua vita.
Resta, di te, solo il ricordo.
Mi guardo intorno: pi˙ nulla.
Cerco aiuto
e non lo trovo,
soffro
ma non Ŕ un male fisico,
piango
e sono lacrime d'angoscia,
mi lamento
ed Ŕ la voce dell'anima.
Ho paura della notte
ho paura del buio
ho paura degli spiriti dei morti.
Non voglio pensare a te
finito per l'eternitÓ,
ma ci penso.
Perdonami, fratello mio,
per non aver alleviato abbastanza le tue pene,
per averti lasciato morire da solo.

Eri per me un fratello un figlio un confidente, una persona che soffriva e doveva essere consolata. La tua vita Ŕ stata un calvario, rinunce malattie dolore, e per questo ti volevo pi˙ bene e sentivo il dovere di starti vicino, di non lasciarti solo. Non sempre l'ho fatto.

IZZI RUFO Antonia

Genere: narrativa

€ 7,00 attualmete non disponibile

Venafro 2000, pp. 40


ę 1997/2012 - Libraria Padovana Editrice