Legenda Libri - Literary.it Catalogo Cerca Info

Sentiero

Cod.: 318

Il poeta e scrittore Liberato Quaglieri con quest'altro suo libro Sentiero continua a meravigliarci per la sua bravura e capacità di produttore di opere letterarie. Ben conosciamo altre sue opere e, perciò, l'amore che lo scrittore di Teano sente per tutto ciò che è sentimento di vita intravista come introspezione e trasposizione personale nell'esistenza dell'uomo antico e moderno. Questo è quello che s'intravede e si rivela in questa sua ultima opera. Indubbiamente l'opera di Quaglieri è autobiografica; in essa l'Autore si veste dei panni di alcuni personaggi, di Alverio in particolare, personaggio principale del primo lungo racconto che titola il libro, e rivive momenti indimenticabili del suo mondo passato, così come negli altri sei racconti in funzione di un raffronto con quello attuale, che condanna e rigetta per i suoi sistemi immorali e violenti che lo generalizzano. Così una carrellata di avvenimenti e situazioni esistenziali si materializzano e visualizzano in episodi di delicati richiami ad un mondo inizialmente quasi fiabesco, poi realistico e infine violento e disumano; dove i personaggi vivono, soffrono, gioiscono, amano e si realizzano nelle loro azioni, aspirazioni non senza sacrifici e turbamenti spirituali. Tutto il narrato viene filtrato attraverso la spietata realtà della vita vissuta di un tempo, costellata di vicende gioiose e tristi, utili, tuttavia, per avvalorare il confronto con l'esistenza dei nostri giorni e dei valori umani di una volta ormai perduti irrimediabilmente. Il racconto è condotto magistralmente sul filo della favola, talvolta, o ancora della brava capacità evocativa dello Scrittore, che nulla tralascia per dare chiarezza rappresentativa agli svariati episodi di vita, di raffigurazioni, di descrizioni di paesaggi e aspetti stagionali della natura che suscitano grande interesse per la loro lettura e interpretazione. Il bambino, il ragazzo, l'uomo, la donna, gli animali, la natura, i vari sentimenti umani, dal dolore alla gioia, alla nostalgia, all'amore per tutte le creature terrestri; si animano di luce le stagioni con i loro mutamenti e fenomeni climatici, e balzano vive davanti agli occhi del lettore e si depositano con delicatezza figurativa sul fondo dell'anima. La forza veritiera delle descrizioni, delle immagini e dei veri sentimenti che sostanziano gli episodi dei racconti ti rendono compartecipe comprotagonista del narrato, specialmente se rispecchiano anche un pò del tuo mondo vissuto alla stessa maniera. Liberato Quaglieri, del resto, è lo scrittore capace di suscitarci queste emozioni di vita, è capace di farci rivivere il mondo di ieri con amore, rimpianto e vivo raffronto con quello di oggi, troppo disumano e amorale. I suoi scritti semplici ma umani, sono sempre oer noi e, soprattutto, per i ragazzi di oggi lezioni di vita che andrebbero apprese e apprezzate.

QUAGLIERI Liberato

Genere: Narrativa

€ 10,00 attualmete non disponibile

Venafro 2002, pp. 136


© 1997/2012 - Libraria Padovana Editrice