Legenda Libri - Literary.it Catalogo Cerca Info

Gabriele e Francesco. Orbi veggenti

Cod.: 593

Francesco d'Assisi fu per Gabriele D'Annunzio una vera «fissazione». Quasi maniacale. Se, talora, egli accostò l'universo francescano per associazione di idee fantasmatiche e intese la figura di Francesco a propria immagine e somiglianza, talaltra lo fece con «veggenze» profonde, intuizioni acute, più coerenti delle tradizioni e interpretazioni ufficiali. Alla base del suo rapporto mentale ed esistenziale con Francesco si impongono comunque due fattori: il reale, genuino fascino che l'Assisiate esercitò sul suo animo, oltre che sulla sensibilità estetica, e la corrispondenza di alcune sensibilità che egli percepì tra se stesso e Francesco. Sta di fatto che i riferimenti nella vita e nelle opere dannunziane al mondo francescano risultano i più numerosi, dopo quelli al mondo femminile. L'Autore per ciò, accostando le variegate e differenziate valenze «francescane» in D'Annunzio, tocca importanti aspetti biografici del grande "Immaginifico", non esclusi quelli erotici e politici.

DI CIACCIA Francesco

Genere: saggistica

Prezzo di vendita: € 10,00
Prezzo di copertina: € 10,00

Edizioni Decembrio, Milano 2005, pp. 144.


Per richiedere informazioni sull'acquisto del libro
N. copie *:
Il tuo nome *:
Il tuo ind. e-mail *:
Telefono:
i campi contrassegnati con * sono obbligatori
 

© 1997/2012 - Libraria Padovana Editrice