Servizi
Contatti


Informazioni
Calendario
Indice
Trova Premio/Concorso
Trova Vincitore

Perché non andare verso l'unificazione
della struttura dei bandi dei Premi letterari?

Proponiamo di seguito uno schema per strutturare un bando letterario.

  1. Indizione. Numero di edizione del bando, intitolazione, motivazione del premio.
  2. Termini. Scadenza: giorno/mese/anno. Indirizzo a cui inviare le opere. Si consiglia di non indicare "farà fede la data del timbro postale" perché un eventuale ritardo del servizio postale nella consegna potrebbe creare alle Segreterie e alle Giurie spiacevoli problemi, anche di carattere organizzativo; si consiglia di scrivere "devono pervenire entro e non oltre il (data)". Indicare almeno un nr. telefonico o indirizzo e-mail per eventuali richieste di precisazioni.
  3. Sezioni. Elenco delle sezioni in cui è ripartito il bando. indicazioni semplici e facilmente comprensibili. Specificare se il bando è aperto a tutti o riservato; nel caso di entrambe le possibilità dividere in due parti il bando in modo che ognuno abbia chiaramente a disposizione la parte in cui si riconosce. Specificare se il bando è riservato solo/anche a materiali letterari in lingua diversa dall'italiano (dialetto o altro).
    Se le sezioni sono più di una indicare ogni sezione con lettera progressiva; esempio:
    A. Poesia, se non c'è vincolo nel numero di poesie da inviare; altrimenti: Poesia singola o Poesia (n. x liriche - max x versi)
    B. Narrativa, le eventuali specifiche di seguito tra parentesi (racconto/i, romanzo breve...) ed eventuale nr. max di cartelle (per cartella s'intende: foglio A4 (cm 21x29.7), 60 battute per riga, 30 righe per pagina.
    C. Saggistica, le eventuali specifiche tematiche e/o di area di seguito tra parentesi ed eventuale nr max di cartelle (v. sopra)
    D. Silloge di poesie, indicare eventualmente di seguito tra parentesi (numero minimo e/o numero massimo di poesie)
    E. . . .
    Per i materiali letterari in dialetto indicare, quando concorrono ai medesimi premi, delle apposite sottosezioni es.:
    A1. Poesia
    A2. Poesia in vernacolo (indicare il/i dialetto/i)
    . . .
    Se non specificato s'intende che i materiali possono essere editi o inediti; altrimenti specificare all'interno della sezione es.: A. Poesia edita;
  4. Modalità di presentazione dei materiali. Fornire precise indicazioni sulle modalità per la presentazione del materiale: numero copie, se anonime o con generalità su una o su tutte le copie, etc
  5. Costi. Precisare chiaramente se la partecipazione è gratuita o si deve versare un contributo, l'entità del contributo e le modalità di versamento
  6. Giuria. Scrivere sempre "L'operato della Giuria è insindacabile". Eventuale indicazione della composizione della Giuria oppure che verrà resa nota in sede di premiazione.
  7. Risultati. Modalità di diffusione dell'esito del concorso:
    • ai fini della premiazione, in modo individuale
    • ai fini della documentazione verrà inviata copia del verbale della Giuria all'Annuario dei Vincitori dei Premi Letterari per la pubblicazione in internet al seguente indirizzo  www.literary.it/premi  dove rimarranno esposti in permanenza
  8. Premi. Elenco dei premi. Luogo e data della cerimonia di premiazione oppure che verrà comunicato in seguito. Indicare se si svogerà una cerimonia pubblica o meno.
  9. Materiali inviati. Gli elaborati non si restituiscono.
  10. Pubblicazione. E' in facoltà della Segreteria organizzativa o di casa editrice delegata (nome) pubblicare entro tre anni i testi inviati, premiati e non, senza obbligo di remunerazione, ma con l'obbligo di indicare chiaramente l'autore; la proprietà letteraria rimane sempre e comunque dell'autore.
  11. Obblighi dell'autore. La partecipazione al concorso implica di fatto l'accettazione di tutte le norme indicate nel presente bando.
  12. Tutela dei dati personali. Ai sensi del D. Lgs. 196/2003 "Codice in materia di protezione dei dati personali", la segreteria organizzativa dichiara, ai sensi dell'art. 13, "Informativa resa al momento della raccolta dei dati", che il trattamento dei dati dei partecipanti al concorso è finalizzato unicamente alla gestione del premio e all'invio agli interessati dei bandi degli anni successivi; dichiara inoltre, che con l'invio dei materiali letterari partecipanti al concorso l'interessato acconsente al trattamento dei dati personali; dichiara inoltre, ai sensi dell'art. 7 "Diritto i accesso", che l'autore può richiedere la cancellazione, la rettifica o l'aggiornamento dei propri dati rivolgendosi al Responsabile dati della Segreteria del premio nella persona del signor (indicare nome, cognome ed indirizzo del responsabile).

Questo è solo uno schema.
Potremo migliorarlo con la collaborazione delle Segreterie dei Premi letterari. Scriveteci

La nostra redazione è a disposizione per consigli e consulenze che possano migliorare la qualità dei bandi dei premi letterari e quindi l'organizzazione. Autori soddisfatti dell'organizzazione parteciperanno anche alle edizioni successive.

Literary © 1997-2024 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza