Servizi
Contatti

Eventi


Informazioni
Ricerca
Autori
Gruppi Letterari
Riviste Letterarie

De Luca

Liana (Zara-2018 Torino), poetessa, scrittrice, saggista e critico d’arte, di origine illirico-partenopea, vive a Torino.

Dopo una lunga permanenza a Bergamo, dove è stata co-fondatrice e primo presidente del “Cenacolo Orobico di Poesia”, del quale attualmente è presidente onorario, si è trasferita a Torino dove opera come giornalista pubblicista, collaborando a quotidiani e periodici culturali. È redattrice della rivista torinese “Vernice”, membro del “Centro studi e ricerche Mario Pannunzio”, socia dell’“Ateneo di Scienze, lettere ed arti” di Bergamo, del “Pen Club” italiano, del “Centro Eugenio Montale” e del “Gism”.

Dopo le prime giovanili plaquettes, ha pubblicato le seguenti raccolte di poesia: VIII Casa (1965), Il cuore disadattato (1973, con prefazione di M. Bonfantini), Che senso ha (1976), Graffiti (1981, con prefazione di M. Soldati), Luoghi e tempi (1983, con prefazione di G. Bárberi Squarotti e nota critica di L. Erba), Mediterranee (1985 e 1986, con prefazione di G. Bárberi Squarotti), Unica madre (1988, con prefazione di G. Gramigna e nota critica di G. Bárberi Squarotti), La figlia dell’olandese volante (1991 e 1992, con prefazione di L. Mondo e nota critica di V. Faggi), Il posto delle ciliege (1995, con prefazione di G. Conte e nota critica di E. Gioanola), Ragazze (2001, premio “Val di Magra-Micheloni). Nel campo della saggistica ha pubblicato interessanti rassegne critiche: Itinerari dannunziani (1996), Donne di carta (1999, con prefazione di M.L. Spaziani), La grata (2000, premio “Firenze-Fiorino d’oro 2001), Uomini di penna (2002). Nel campo della narrativa ha pubblicato: La sposa (1982, racconti), Storia di Pia (1984, con materiale didattico per la scuola media), il romanzo La magnifica desolazione (1990, con prefazione di S. Jacomuzzi) e Controfiabe (1995, con illustrazioni di A. Centurelli).

Sulla sua produzione letteraria Antonio Catalfamo ha scritto il saggio Liana De Luca fra mito e quotidianità (1992).

Ha conseguito diversi primi premi in concorsi letterari, i più significativi: 1987, “Santa Margherita”; 1988, “San Domenichino”, “Mede”; 1997, “Utet”; 1999, “Lanzo” e “Stresa” premio della giuria. È inclusa in antologie e dizionari di prestigio, quali la “Storia della letteratura italiana (Utet 1996, vol. V - t. II).

web www.genesi.org
autore
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza