Servizi
Contatti

Eventi


Informazioni
Ricerca
Autori
Gruppi Letterari
Riviste Letterarie

Gualtiero De Santi

– È stato Professore Ordinario di Letterature Comparate presso la Facoltà di Lingue e Letterature straniere dell’Università degli studi di Urbino “Carlo Bo”;
– Ha insegnato Storia del cinema presso l’Università di Udine nell’A.A. 1990/91;
– Ha insegnato Elementi di regia all’Accademia di Belle Arti di Urbino negli A.A. 1978/79 e 1981/82;
– Dal 01/05/1965 al 30/09/1967 ha collaborato al Centro di Studi e Ricerche sulle Poetiche Moderne, diretto da Carlo Bo e Mario Luzi presso l’Ateneo feltresco;
– Ha fatto parte del Centro Studi sui Beni Culturali marchigiani del Rinascimento;
– Ha diretto insieme a Massimo Puliani il Festival di Teatro Orizzonti.
– Ha fatto parte del Comitato scientifico del Premio Bizzarri, dedicato al documentario, per poi assumere dal 2004 al 2007 l’incarico di Direttore Artistico (adesso ne è Consulente Artistico);
– È stato docente di Letteratura italiana moderna e contemporanea presso le medesime facoltà e università dall’A.A. 1993/94, e di Letteratura Italiana al Corso di Lingue Orientali dell’Università di Urbino “Carlo Bo”;
– È membro attivo della S.I.C.L., la Società Italiana di Comparatistica Letteraria, e socio della Association Internationale de Littérature Comparée (A.I.L.C.);
– È membro dell’Associazione per gli Studi di Teoria e Storia Comparata della Letteratura.
– È membro dell’ICLA (International Comparative Literature Association)
– Fa parte dell’Associazione degli Italianisti Italiani (A.D.I.)
– Dirige la collana dei Nuovi Quaderni Reboriani per la Marsilio
– È responsabile della parte scientifica e editoriale della Associazione Amici di Vittorio De Sica (Roma)
– Fa parte del comitato di redazione della rivista “Fermenti”
– È direttore della rivista di cultura e poesia dialettale, “Il Parlar franco”
– È stato vicedirettore di “Pelagos”, rivista di letteratura e cultura creativa
– È direttore della rivista “Carte urbinati”
– Dirige la rivista on line “Libero” della Fondazione Bizzarri

Ha fatto parte del comitato organizzatore di numerosi convegni:
– Convegno nazionale su Sandro Penna, Perugia, 24 -26 settembre 1990.
– “Poesia dialettale romagnola del ‘900”, S.Arcangelo di Romagna, 14-16 dicembre 1989.
– “Clemente Rebora nella cultura italiana ed europea” (Rovereto, 3-5 ottobre 1991); “Pasolini - Ideologia e stile” (Urbino, novembre 1976).
– “Bruno Fonzi, le insidie dell’intelligenza” (Università di Urbino, 10-11 aggio 1988).
– “Zavattini, la leggerezza del pensiero” (Università di Urbino, 27-28 novembre 1990).
– “Mario Luzi / Luciano Sampaoli - Il Tempo tra Poesia e Musica” (Longiano, 10 dicembre 1995).
– “Le prose di Clemente Rebora” (Rovereto, 13-14 maggio 1998).
– “Oreste Macrí e Leone Traverso - Due protagonisti del Novecento - Critica - Traduzione - Poesia” (Università di Urbino, 1-2 ottobre 1998).
– “Il sacro in Pasolini” (Loreto, 31 ottobre 1988).
– “Leopardi e la musica nel saggio di Clemente Rebora” (Recanati, Centro Nazionale di Studi Leopardiani, 17-18 dicembre 1999).
– “I piccoli maestri in ombra del Novecento: il magistero dei poeti della Voce”, Borgomanero, 14 ottobre 2000.
“Le Teorie della Letteratura nella Modernità”, Urbino, 12-13 ottobre 2004;
– “L’ultimo Rebora, 1954-1957, Trento, Centro Rosmini, 15 dicembre 2004
– “Le ‘Carte’ poetiche di Egidio Mengacci”, Università degli Studi “Carlo Bo”, Urbino, 7-8 agosto 2008.
– “Marino Piazzolla nel centenario della nascita”, Urbino, Università degli Studi “Carlo Bo”, 20-21 aprile 2010.
– “Un flâneur a Roma -Marino Piazzolla”, Roma, Biblioteca Nazionale, 12 maggio 2010.
– “Spazio / Tempo: un progetto culturale”, Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”, Collegio Raffaello, 15-16 ottobre 2012.
– “Rebora, pedagogia dell’umiltà”, Urbino (Università degli Studi “Carlo Bo”) - Pesaro (Hotel Museum Alexander), 27-28 novembre 2012.

Ha pubblicato diversi libri sia di letteratura ed arte che dedicati al cinema e al teatro.

I suoi interessi di saggista spaziano dalla saggistica letteraria alla musica, dal teatro alla storia del film, dalle arti figurative alla filosofia, privilegiando in modo più peculiare sia il cinema sia l’ambito della poesia e in genere della letteratura, tanto italiana che straniera. Ha studiato in modo più peculiare il Romanticismo europeo (specie nel rapporto tra le letterature del nord e quelle del sud), il romanzo a cavallo tra '800 e '900, e momenti centrali della nostra cultura, dallo spazio mistico alla letteratura garibaldina, dal meridionalismo alla poesia novecentesca.

Ricca è la raccolta di Saggi sulla letteratura e sulll'arte e Saggi dedicati al cinema e al teatro.

autore
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza