Servizi
Contatti

Eventi


Informazioni
Ricerca
Autori
Gruppi Letterari
Riviste Letterarie

Massari

Valeria (Varese), poeta, vive ad Arcisate.

Ha insegnato per un trentennio nelle Scuole dell'Infanzia, successivamente, e fino al pensionamento, è stata  impegnata nel Sistema  Bibliotecario di Varese. Nel 1991 ha fatto parte del gruppo di lavoro che ha partecipato alla pubblicazione dei racconti per l'infanzia di Roberto Piumini Il castello e gli uccellini e L'amico nel Buio (Fatatrac edizioni) e presentati alla Fiera del libro di Bologna. Da anni scrive su "Casa Nostra", periodico mensile di Arcisate. Per la sua attività poetica ha ricevuto un riconoscimento da parte della municipalità. La poetessa è stata citata in una tesi di laurea con soggetto "Le voci poetiche del Circolo La Piccola Fenice" di Varese diretta dal prof. Silvio Raffo. Nel 2010 ha fatto parte della Giuria del XIII Festival poetico varesino "Finché vivi splendi" ideato e presieduto da Silvio Raffo. Nel corso dell'anno scolastico 2011-12, in occasione delle settimane di lettura, ha presentato e commentato le sue raccolte poetiche nelle scuole secondarie di primo grado ottenendo un ascolto partecipe. Le raccolte Paesaggi dell'anima e Onde del tempo sono state presentate con successo nel Circolo letterario varesino “La piccola Fenice” di Silvio Raffo e nella Biblioteca Civica di Varese alla presenza del prof. Silvio Raffo, del Sindaco e di un folto pubblico. L'autrice è presente con alcune poesie nel Blog Alla volta di Leucade del prof. Nazario Pardini.

E' presente nelle Antologie "Poeti contemporanei- Poesie d'amore" e  "I Vangeli di Matteo, Marco, Luca e Giovanni" (Edizioni A.L.I. Penna d'Autore, Torino).

E' presente nel sito "Italian Poetry", Poesia italiana del secondo novecento.

Ha pubblicato le opere poetiche: Acquerelli (2002), Petali (2004), Paesaggi dell'anima (2007, prefazione di Silvio Raffo), Onde del tempo (2011, prefazione di Paolo Ruffilli) , Voci dall'ombra (2014, prefazione di Patrizia Garofalo), Abbraccio della sera (2016, prefazione di Silvio Raffo).

Sulla sua produzione poetica hanno scritto, tra gli altri: S. Aman  [Voci dall'ombra] «Delicata poesia dalla suggestiva sonorità.» - M. Baiotto [Onde del tempo] «Una poesia genuina, onesta e cordiale, piacevole...» - G. Bárberi Squarotti  [Voci dall'ombra] «Liricità limpida e passionata che affronta con sicurezza ed efficacia la contraddittoria pena della vita...» - [Onde del tempo] (Settembre 2011) «...la Sua poesia è fondamentalmente lirica, pura, luminosa, elegantissima. Coglie felicemente le emozioni delle stagioni e dei luoghi con la bella alternativa di gioia e malinconia...» - D. Benigni [Voci dall'ombra] «L'autrice di questa silloge poetica imprime sul foglio lettere e parole tutte in chiaroscuro.» - F. Buldrini [Voci dall'ombra] «Sono versi in limine, un entrare in punta di piedi sulla soglia dell'ombra che lambisce la luce » - C. Contilli [Paesaggi dell'anima] «...liriche molto musicali (grazie anche all’uso della rima che lega o i primi due versi o gli ultimi due di quasi tutti i testi), dedicate ai temi dell’attesa, della nostalgia, del dissolversi dei ricordi nel trascorrere del tempo...»- E. Davoglio «Con Voci dall'Ombra l'autrice esprime la propria percezione della condizione umana, fragile, sì, ma portatrice di una tensione verso l'infinito.» - P. Garofalo [Voci dall'ombra] «E' un "noi" la poesia di M., è corale la parola che incide lo spazio del foglio con forza e ostinata tenerezza. » - G. Grisi [Onde del tempo] «L'opera di M. è particolarmente orientata a riflettere sull'oscuro, magnetico rapporto tra immaginario e realtà, sentimento e percezione esterna...»- [Voci dall'ombra] «Nella brevità intensa dei testi di M. si raccoglie una delicata raffinatezza che fa da perno alla poetica dell'autrice.» - F. Lepre [Onde del tempo] «Questa di M., è dunque una poesia omogenea, che va vanti senza rompere la continuità del discorso iniziale. Un colloquio ininterrotto con l'anima, in grado di mettere a fuoco la parte migliore di sé e lo fa con stupefacente bravura e con un sentimento di reale ed attiva partecipazione. Perché per questa autrice, la struttura della poesia, è un elemento importante che fa sentire l'attrazione che emanano i versi e le immagini. Perché il sentimento fondamentale, è proprio il suo pensiero attentamente manovrato e ritmato da un reale talento poetico.» - [Paesaggi dell'anima] «...ella fa parlare i paesaggi d'anima in una forma dolce, attraente e in perfetto accordo tra la parola e il movimento del pensiero, che ne concepisce l'evoluzione. I suoi "paesaggi" lirici, carichi di musicalità, si avvicinano ad una estetica decisamente romantica, una trasposizione della mente che scende sino all'anima.»  - L. Nanni [Voci dall'ombra] «Scrittura di un lirismo raffinato che emerge a tratti nella delicata trama dei versi...» - [Onde del tempo] «...la raccolta si distingue per il tono elegiaco, raffinato, ove le immagini sorgono spontaneamente dalla parola, in purezza e unità... Una sensibilità dunque che riporta l’invenzione poetica alla sua funzione primaria: emozione e descrizione; ‘poesia creaturale’ (Ruffilli): la sua musicalità richiama la stagione autunnale, che sembra congeniale allo spirito meditativo e luminoso di queste liriche.» - [Paesaggi dell'anima] «Nel descrivere i suoi ‘paesaggi d’anima’ l’autrice si avvale di forme che in qualche modo richiamano l’armonia interiore riflessa nella natura... »- N. Pardini [Voci dall'ombra] «Canti freschi e generosi, armoniosi e duttili...» - (Settembre 2012 ) «...poesie intense e contaminanti ricche di carica umana e di accostamenti etimo-fonici di grande creatività» - S. Raffo [Paesaggi dell'anima, dalla prefazione] «La poesia di M. è un arpeggio sottile. (...) La chiave di lettura è quella di un diario in versi che registra le esperienze interiori della sensibilità. Una sensibilità vibratile, attenta ai minimi trasalimenti dell'atmosfera e a tutti i richiami della natura.»- I. Rossi «Voci dall'ombra concentra in una raccolta densissima la maturità umana ed espressiva dell'autrice.».

madiva3@virgilio.it

autore
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza