Servizi
Contatti

Eventi


Informazioni
Ricerca
Autori
Gruppi Letterari
Riviste Letterarie

Naalin

Felice (Legnago), scenografo e saggista, vive a Verona. Completati gli studi artistici si laurea in Architettura a Venezia. Interessato alle ripercussioni della tradizione figurativa nei comportamenti contemporanei, ha condotto come artista multiespressivo un cammino alla ricerca del linguaggio classico, inteso nel suo significato originale, recuperando sapienze disperse nelle espressioni popolari (madonnari) e nelle disquisizioni teoretiche (incontro con i filosofi Sini e D’Alessandro). Docente di Storia dell’arte, si è interessato di problematiche dell’orientamento metodologico della didattica tenendo corsi di aggiornamento per insegnanti, coordinando corsi di educazione all’immagine per bambini su incarico del Movimento Cristiano Lavoratori di Verona, dirigendo la Scuola Internazionale dei “Madoneri”, occupandosi di arte-terapia per ragazzi disabili in collaborazione con i Servizi psichiatrici dell’Usl 26 del Veneto, di arte sacra in collaborazione con la Fondazione Civiltà Bresciana, con la Chiesa degli Artisti di Roma e con la Chiesa di Santa Maria del Carmine in Brera a Milano. Le riflessioni sull’arte si sono concretizzate in collaborazioni con riviste, dirigendo manifestazioni artistiche e collaborando con varie emittenti televisive, tra le quali: RaiUno "Mattina estate" (1993-94-95); “Colore-colore”; Italia Uno "Bim Bum Bam" (1994); “La bottega del pittore”; Tmc "Zap Zap" (1996); “Impariamo a dipingere”. Attualmente collabora con Rai Educational (Rai Sat e 3-Mosaico) per il settore artistico ed è stato esperto d’arte del programma “Vivere bene” di Canale 5. È consulente artistico di Italia Lavoro (Direzione del Ministero del Lavoro) e della Raiziss Foundation di New York. La sua attività si apre anche alle ideazioni scenografiche teatrali e circensi, agli allestimenti urbani e alla realizzazione di monumenti (“Angeli” in piazza del popolo a Roma, 1990; a Campo Tures in val Laurina; “Equestre” alla Facoltà di Scienze dell’Università di Verona; “Giulietta” nel municipio di Norimberga e “Drago” al castello di Giulietta e Romeo a Montecchio Maggiore). È autore dei trofei alla carriera di: Sandra Mondaini, Giulio Nascimbeni, Carla Fracci, Silvana Giacobini, Mariele Ventre, Manuela Di Centa, Cecilia Gasdia, Anna Fendi, Moira Orfei, Giordano Riello. Perito d’arte nei Tribunali, ha pubblicato numerosi saggi di letteratura artistica tra cui: I madonnari annunciatori di anziane storie (1982), Secundum ingenium artis pictoriae (1983), Pittura sull’asfalto (1984), Pianeta agricoltura, il mondo contadino nell’arte figurativa italiana (1987, Ministero dell’Agricoltura e foreste), Il superamento del dissidio in pittura (1987), Le chiese di memoria nel segno della pittura (1990, Messa degli Artisti), Il ricupero dell’idioma classico nel Duomo di Cologna Veneta (1990), La pittura nel pallone (1990), Figuralismi - epifania della pittura (1990), Guida illustrata pittura e agricoltura (1991), 1892-1992 Ideali e risorse nei cento anni di storia della prima banca cooperativa veronese (1992), L’arte ha vinto ogni solitudine - immagini dal mondo del disagio (1994), Charlie, l’opera pittorica (1994), G.B. Cavalcaselle. una vita per l’arte (1997), L’arte di dipingere il corpo (1997), L’arte di scolpire il legno (1998), L’arte di comunicare con i gesti (1999), Gli ex voto di San Tomaso (1998), Siano tutti artisti (2000), Arte dei madonnari (2000) e Artisti si nasce. Tormento ed estasi (2006).

www.felicenaalin.it
autore
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza