Servizi
Contatti

Eventi


Informazioni
Ricerca
Autori
Gruppi Letterari
Riviste Letterarie

Pietrangeli

Enrico (Roma), poeta, scrittore e critico, vive a Roma. Collabora con giornali, riviste e siti internet da diversi anni. Redattore di "Controluce" e dell’ "Osservatorio Letterario", gestisce il sito Poesia, scrittura e immagine. È presente sulla scena romana della poesia sin dagli anni Ottanta curandoo rassegne e spettacoli, come "Poesia da Bruciare" (Pozzo degli Angeli, 2002 e Teatro della Forma, 2003) e il “Sicilia Poetry Bike” nelle edizioni 2008 e 2009. Attraverso la traduzione poetica, si è dedicato all'opera di alcuni autori poco conosciuti, come Agusto dos Anjos, Delmira Agustini, Josè Maria Eguren ed altri.

Ha pubblicato Di amore, di morte (2000, poesia, e nella versione elettronica 2002), In un tempo andato con biglietto di ritorno (20052, romanzo, e nella versione elettronica 2007) e Ad Istanbul, tra pubbliche intimità (2007, poesia).

Sulla sua produzione letteraria hanno scritto, tra gli altri: C. Comandini [In un tempo...] «...unione di impegno ed emozione, comunicazione indirizzata alla partecipazione, emancipazione ma anche responsabilità, ricerca interiore e culto del viaggio, e soprattutto, musica, come presenza eloquente e continua, elemento di aggregazione comunitaria, ma anche oracolo privato e rifugio estremo: infatti una smisurata e squisita selezione musicale rappresenta non solo la colonna sonora ma anche l'ambiente della storia qui narrata.»; G. Franchi [In un tempo...] «Progressive rock, elleppì, stereo 4, stereo 8. Vinile, sempre. VHF, UHF, radio libere, collettivi, manifestazioni. Libero amore, eterno amore, di poeta adolescente, estremo e sregolato... ...ha scardinato la porta del rimpianto, e non ha paura di rappresentare quel che è stato senza negare né malinconia, né gioia; suggestiva archeologia del presente, libro partigiano d'un mondo già sparito.»; S.A. Hadi Palazzi [Ad Istanbul...] «La Istanbul di P. è quindi tanto la città di Santa Sofia, di Karokoy e di quegli Ottomani che fecero di Rumi il protettore del loro impero multietnico, quanto il ponte contemporaneo fra l’Oriente e l’Occidente dello spirito.»; E. Laurenzi [Ad Istanbul...] «Nel refrain de Il pazzo, coi suoi Re Mix di versi danzanti, si sviluppa una combinazione seriale che evoca quella dei dervisci rotanti.»; S. Ruggeri [Ad Istanbul...] «Santa Sofia diviene potenziale crocevia per una lettura della storia che, partendo da “amorfi ruderi bizantini”, intreccia alle origini la cultura islamica a quella cristiana e ne esalta le singole peculiarità.»; G. Scartaghiande [Ad Istanbul...] «Riattraversa l’origine cabalistica quattro-cinquecentesca, indugia doverosamente su alcune tra le molte caratteristiche che la legano alla cultura alessandrina, da qui estendendo la propria indagine fino al punto critico – per l’Impero e per ogni singolo individuo – di Bisanzio-Costantinopoli.».

enrico.pietrangeli@fastwebnet.it

autore
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza