Servizi
Contatti


Informazioni
Ricerca
Autori
Gruppi Letterari
Riviste Letterarie

Zannoni

Davide (Copparo), poeta, vive a Copparo. Laureato in Scienze dell'educazione all'Università di Ferrara con specializzazione in Scienze della comunicazione all'Università "Alma Mater Studiorum" di Bologna, è dipendente di una grande azienda italiana delle comunicazioni. Collabora come istruttore sportivo con due scuole di nuoto e con l'Aismme (Associazione Italiana Sostegno Malattie Metaboliche Ereditarie Onlus)a favore della quale è attivo sostenitore e promotore.

Ha pubblicato il libro Dialoghi fra le nuvole. Pensieri per Zoe (2009, poesia), Poesie per la vita. Solidarietà oltre la speranza (2010). A proposito della prima pubblicazione, Dialoghi fra le nuvole. Pensieri per Zoe, ebbe a dire: «Scrivo poesie da alcuni anni e questa è la mia prima esperienza editoriale. Mi sto accingendo a completare la pubblicazione della seconda antologia (Poesie per la vita. Solidarietà Oltre la Speranza) in collaborazione con Barbara Canè e Gocce di Poesia Questo progetto editoriale è dedicato ad "Aismme onlus". Questi scritti nascono da riflessioni, pensieri, emozioni, confronti, relazioni, sono sintesi di 'storie di vita' vissuta e da 'voler condividere', come il vino buono con gli amici. Nascono 'in un momento', con urgenza, ed 'escono' in pochi minuti, con le frasi in ordine sparso, che poi si riaccomodano come si fa con il 'gioco dei 15'. e qualche volta mi emoziono alla loro rilettura. Io li chiamo 'pensieri di Bellezza', e riaccomodando il titolo di un libro di John Keats, penso sia vero che 'a thought of Beauty, is a joy forever'.».

Sulla sua produzione poetica hanno scritto tra gli altri: A. Genovese [Redazione "Gocce di poesia.it"] «La luce brillerà in quegli occhi di innocenza e tu, quale artefice, potrai godere del plauso di chi sta in alto. Onore e Gloria intima ti si addicono.»; M. Guarducci (2009) «L'animo e la causa che ti ha spinto ha perorare il tuo progetto "Noi per Zoe" non poteva non essere raccolto dal mondo dello sport e soprattutto da chi come me che si ritiene una persona molto fortunata perché il fisico sano gli ha permesso di vivere nello sport delle grandi emozioni. Poter essere vicino, donare un sorriso e il proprio sostegno a chi soffre è per me sempre stato un fatto personale visto che pochi sanno che mia sorella ha subito numerose operazioni al cervello. Ma lasciamo i fatti personali e pensiamo a Zoe a cui auguro che i nostri intenti le possano donare il sorriso.»; A. Lasorella «Caro Davide, spero che la sua iniziativa abbia successo. Questo e' il mio saluto e quello di Antonio a coloro che saranno con lei per Zoe. Non ho mai incontrato la piccola Zoe ma ne conosco la storia. Ho, invece, conosciuto e amato tanti bambini come Zoe e tanti genitori come quelli di Zoe. Insieme abbiamo lottato e sperato. Poi ho capito che studiare è l'unica strada per sconfiggere i tumori del cervello. Per curarli bisogna conoscerli a fondo. Così sono venuta negli Stati Uniti per poterlo fare in maniera più efficace e cercare nuove strade per affrontare in maniera molto più mirata la loro malignità. Infatti, la maggior parte delle attuali terapie per I tumori cerebrali non è connessa in alcun modo con le caratteristiche specifiche di questi tumori e devo ammetter che abbiamo bisogno di conoscere ancora molto. Antonio ed io pensiamo che non ci sia altra strada. Siamo determinati e come noi tanti altri ricercatori. Siamo sostenuti dal pensiero dei tanti bambini come Zoe che lottano contro questa malattia e dei loro genitori. Sono loro che ci aiutano a tenere dritto il timone e ci ricordano che bisogna fare in fretta. Auguro a Zoe ed ai suoi genitori tutto il bene possibile. Zoe ce la farà.»; Quotidiano "Il Resto del Carlino", 11 novembre 2009 «Innanzitutto si evidenzia la grande umanità dell'autore: non solo poeta di notevole talento letterario ma anche e soprattutto 'poetauomopadre', promotore mediante questa sua iniziativa editoriale di una raccolta di fondi per le cure e il buon fine della speranza. Lodevole il suo senso civico in favore della piccola Zoe, gravemente malata, con l'augurio che tutto si concluda nel migliore dei modi». Dialoghi fra le nuvole. Pensieri per Zoe è dunque una silloge poetica dalla duplice finalità: quella importante di antologizzare la prima riuscitissima esperienza poetica del copparese Z., con testi fluttuanti fra 'neoclassicismo' e 'avanguardia', e quella indispensabile di raccogliere risorse per le cure di Zoe, una bambina purtroppo alle prese con un male 'cattivo'. Lo scopo benefico si è concretizzato devolvendo l'incasso delle vendite a tale causa, nelle librerie e in particolare nella giornata ufficiale di presentazione del volume, avvenuta lo scorso settembre al Municipio di Copparo.»; D. Zedda (2009) «L'opera è di grande spessore narrativo, fortemente figurativa, viva, concreta, una delle opere nel genere che maggiormente ci hanno colpito negli ultimi anni e che siamo sicuri incontrerà il sostegno del pubblico e della critica. Una raccolta poetica che è anche un viaggio interiore e che aiuta a stare meglio con se stessi. Congratulazioni. Poesie meravigliose.».

davide.zannoni@telecomitalia.it

autore
Literary © 1997-2024 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza