Servizi
Contatti

Eventi


Pace

L’amore si fa pace, sul Soglio
il Verbo ci conforta, prendi
per mano il tuo nemico e al petto
stringilo. Seduti all’ombra
dell’olmo del consiglio,
che ancora regge il cielo senza
tremare, chiedete abbracci alle frange
di aride colline e filanti scialli di pace
tessete con l’iride dei fiori.
La primavera schiuda gemme
dall’umido profumo dei meli
tra il tremolar dei rami:
che non accada adesso
sciogliere luce sulle croci
bianche a punteggiar la terra,
che adesso non accada udire
l’urlo silenzioso della guerra
spegnere il mormorio delle tue vene.
La vita non colga viole del pensiero
per orlare il tuo fresco sudario
fino al bianco gemito dell’alba.

autore
Literary 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza