Servizi
Contatti

Eventi



Gabriella M.C. Cattaneo

cartella in allestimento


opere artistico-religiose

co-autore Paolo Sartor
La bellezza della fede. Arte cristiana ieri e oggi

Prefazione di Paolo Martinelli ofmcap. Introduzione degli autori.  Fotografie di Francesco di Ciaccia, in «Apparato Fotografico», pp. 145-160.  Centro Ambrosiano, Milano 2016, pp. 175.

Le recensioni di:
Francesco di Ciaccia - Luciano Nanni

Presentazione


opere artistico-religiose

co-autore Paolo Sartor
Le case della fede. Storia, teologia e didattica dell’edificio-chiesa

Presentazione di Alberto Cozzi, Copertina a cura di Roberto Aldrovandi. Milano, Centro Ambrosiano, 2014, pp.304.

Le recensioni di:
Luciano Nanni

Il volume offre una panoramica dell’evoluzione delle chiese, senza dimenticarne l’origine: il popolo convocato da Dio, la Chiesa. Perciò i vari tipi di edificio cristiano vengono illustrati a partire dagli specifici carismi dei battezzati: fedeli laici e laiche, monaci e consacrati, vescovi, presbiteri e diaconi. La chiesa-edificio appare così altra cosa da un museo. È il luogo in cui la Chiesa, in risposta all’azione del suo Signore, vive e agisce.
Un viaggio affascinante dove si intrecciano storia, teologia e liturgia. E anche didattica.

opere artistico-religiose

Mani nell’arte cristiana

in: Gianvittorio Pisapia – Gabriella Cattaneo di Ciaccia – Rossana de Gaetano, Mani che pensano, mano che agiscono…, una proposta 2, con disegno in copertina di Roberta Gerlo. Padova, Logos, 2014; pp.

Rendere le mani protagoniste di nuovi orizzonti conoscitivi e operativi è il cammino che gli Autori intendo riproporre nel panorama culturale italiano e mondiale. Gabriella Cattaneo offre un tracciato esemplificativo, entro l’ambito della storia dell’arte cristiana, delle “mani che parlano”, delle “mani che scrivono”, dei “sentimenti delle mani” – mani che “stupiscono”, che “piangono”, che “gioiscono”, che “amano”. Il discorso è ovviamente illustrato da fotografie.


opere storiche

Postfazione

a Francesco di Ciaccia (editor), Manifestazioni demoniache. L’opera di Federico Borromeo sulle “apparizioni del demonio” Prefazione di Franco Buzzi, Postfazione di Gabriella Cattaneo. In copertina: Disegno di Stefano Martino (gruppo Bonelli). Copertina colorata da Gianmauro Cozzi. Aicurzio, Gruppo Editoriale Castel Negrino (Collana studi iniziatici), 2012. pp. 110.

Presentazione
Nel libro si parla di fenomeni del mondo fisico intorno a un misterioso universo di “incontri ravvicinati”, veri o presunti, degli umani col demonio. L’approccio sensibile, dalle molte forme, tra umani e dèmoni è datato dalle più remote età ed è testimoniato dal mondo classico; ma uno sterminato repertorio lo offriva, ai tempi proprio dell’Autore, il mondo moderno, sia nelle zone rurali della cristiana Europa, sia nell’area colta dell’Africa musulmana; e soprattutto lo imbandivano con dovizia di curiosità esotiche i Paesi tanto lontani quanto ricchi di eventi mai visti e mai sentiti. Sono perciò rievocati resoconti, mirabolanti o raccapriccianti, di naviganti e viaggiatori avventuratisi nell’estremo nord e nell’estremo oriente del pianeta, nei deserti roventi e allucinanti che annebbiano la vista e smorzano il respiro, nelle infide acque dalle tempeste apocalittiche; e sono riferite dicerie che, magari ingigantite, tornavano a circolare, come da tempo immemorabile, su figure orrende intraviste tra il magma infuocato dei vulcani o su voci gementi tra i ghiacci eterni delle terre fredde, visto che - ed è il giudizio dello speculatore - le preferenze dei demoni sono decisamente per tutte le cose “esagerate”.

opere storiche

Postfazione

a Buonafede Vitali “L’Anonimo”, Il medico di piazza ovvero Elogio dell’empiria. Raccolta di vari ma sicuri secreti, Introduzione di Giorgio Cosmacini, Prefazione, trascrizione e note di Francesco di Ciaccia, Postfazione di Gabriella Cattaneo, in copertina: Pietro Longhi, Il cavadenti, 1746-1752, olio su tela, 41,5x62 cm., Milano, Pinacoteca di Brera. Milano, Terziaria (Testi 9, Collana diretta da Francesco di Ciaccia), 2002; pp.


opere storiche

Postfazione

a Federico Borromeo, Manifestazioni demoniache, Prefazione di Franco Buzzi, Traduzione e note di Francesco di Ciaccia, Milano, Terziaria (Testi 7, Collana diretta da Francesco di Ciaccia), 2001; pp. 140.


sussidi scolastici

co-autore Francesco di Ciaccia
Colloquio di maturità. Percorsi interdisciplinari per la preparazione all’Esame di Stato

Milano, E. U. Bignami, 1999, pp. 224.


sussidi scolastici

co-autore Francesco di Ciaccia
Argomenti interdisciplinari per il colloquio di maturità

Milano, E. U. Bignami, 1990, pp. 256.


opere artistico-religiose

Il luogo di culto nella storia

Milano, Editrice Àncora – Istituto Superiore di Scienze Religiose di Milano (Piccola Biblioteca di scienze religiose, 8), 1989; pp. 224.

 

L’Autrice delinea in quest’opera una panoramica storica dell’architettura del luogo di culto, soffermandosi brevemente sulla preistoria, l’età classica e le grandi religioni storiche, per giungere a presentare gli sviluppi ed i caratteri artistici della chiesa cristiana, in relazione al contesto socio-culturale, ma soprattutto alla spiritualità ed alla liturgia delle diverse epoche.
La parte finale del lavoro è dedicata ai problemi posti oggi alla architettura cultuale dal rinnovamento liturgico del Concilio Vaticano II, dai mutati caratteri del territorio e dal sovrapporsi delle istanze religiose con quelle di fruibilità artistico-culturale.
In appendice vengono pertanto riportati i tratti essenziali della normativa della Chiesa post-conciliare circa il luogo di culto ed un piccolo glossario tecnico-artistico.
La trattazione è corredata da disegni, piante di chiese e fotografie relativi ai principali temi in esame.

opere artistico-religiose

co-autore Mariano d'Alatri
Le opere artistiche

in: La chiesa e il cimitero della SS. Concezione. Guida storico-artistica, a cura del Rettore della Chiesa, p. Corrado Gneo, Fotografie di Vasari e Cattaneo, Roma, Edizioni «L’Italia Francescana», 1988; pp. 107.

L’Autrice spiega, innanzitutto, la tipologia architettonica delle chiese cappuccine, espone la struttura della chiesa in oggetto – una delle più importanti chiese cappuccine di Roma, voluta da Urbano VIII e situata nell’attuale Via Vittorio Veneto –, illustra singolarmente, suffragata dalle fotografie di ciascuna opera, tutti i quadri e i dipinti della chiesa ed illustra, con il sussidio di fotografie molto suggestive, il cimitero sottostante – meta assidua di visitatori –, costituito da ossa che, un tempo semplicemente “accatastate”, furono poi sistemate da alcuni frati – non si sa esattamente quando –in modo davvero artistico ed originale.


opere artistico-religiose

Il santuario e l’arte

in: Italo Allegri, Il Santuario di Bevera, A cura della Parrocchia «S. Maria Nascente», [Bevera], 1988, pp.


opere artistico-religiose

co-autore don Grazioso Bonenti
S. Stefano di Carisolo

in: S. Stefano di Carisolo, Foto di Danilo Povinelli, Grafiche Longo Rovereto, s. d. (coautore don Grazioso Bonenti)

L’Autrice ripercorre la storia costruttiva e decorativa della chiesa, le cui origini diventano abbastanza chiare soltanto a partire dal Basso Medioevo. L’analisi particolareggiata riguarda poi la descrizione dell’edificio sacro e delle opere pittoriche, sia all’interno, sia all’esterno. A Simone Baschenis si deve, poi, la grandiosa “Danza macabra”, datata nel luglio del 1519, che affresca una sezione della parete esterna, posta a sud-ovest, della chiesa.


opere artistico-religiose

Descrizione artistica

in: AA. VV., Il santuario della “Beata Vergine del Potere”, Tipografia Alto Chiese, Condino (Trento), Fotografie Danilo Povinelli, Pinzolo (Trento), (s.d.), pp. 5-14.

La chiesetta che, all’imbocco della Val Genova, sale verso l’Adamello, è preceduta da una Cappella viaria, o Capitello, la cui complessa effigie mariana, datata al 19 luglio 1544, appartiene alla scuola dei Baschenis. All’interno della chiesetta, un’altra preziosità è la nicchia con l’immagine della Madonna e il Bambino: una “originale sintesi fra tradizioni iconografiche medioevali e rinascimentali ed elementi vivaci e realisticamente popolari”.


opere artistico-religiose

Il trionfo di “sorella morte” nel Cimitero dei Cappuccini presso il Convento della SS. Concezione in Roma

in: «L’Italia Francescana», anno 61, n. 6, Novembre-Dicembre 1986, pp.


traduzioni

L’eredità spirituale di Gioacchino da Fiore, vol. II: Da Saint-Simon ai nostri giorni

di: Henri de Lubac, Milano, Jaca Book (già e non ancora 104) (sezione ottava, Monografie, volume 28 Opera omnia, a cura di Elio Guerriero), 1984, pp. 546; titolo originale: La posterité spirituelle de Joachim de Flore, vol. II, De Saint-Simon à nos jours, Dessain et Tobra, Paris, 1981, pp.


traduzioni

La civiltà religiosa, culturale e artistica del Medioevo

di: Raymond Oursel, Milano, Jaca Book, 1983, pagine 450, traduzione dal francese; titolo originale: Evocation de la chrétienté romane, Zodiaque, St. Legér Vauban, Francia, 1982, pp.


autore
Literary © 1997-2017 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza