Servizi
Contatti

Eventi



Andar per Mostre
Personale di Alessandra Pucci

Padova, Sala Nassiriya
20 Novembre-16 Dicembre 2009

testo di Maria Luisa Biancotto
fotografie di Luccia Danesin

Con il titolo Ritratti patavini si è aperta dal 20 novembre al 16 dicembre 2009, nella Sala Nassiriya del Consiglio di Quartiere 1 Centro di Padova, adibita per la prima volta anche a sede espositiva, una interessante personale di Alessandra Pucci. In mostra, per l’occasione, una trentina di pitture e disegni dell’artista marchigiana, che ritraggono amici e conoscenti di Padova, sua città d’adozione.

Opere dal ’65 ad oggi, che hanno affiancato le diverse stagioni della sua produzione pittorica, per la quale ha ottenuto importanti riconoscimenti in ambito nazionale, e che rivelano l’abilità dell’artista nel cogliere con pochi tratti fortemente significativi lo stato d’animo, il temperamento, le peculiarità psichiche delle persone raffigurate, in quel preciso momento della loro vita. Se il segno, il tipo di figurazione sono di matrice espressionista, gli elementi identificativi del soggetto, la postura, l’ambientazione, l’uso stesso del colore assumono, nei suoi ritratti, una connotazione simbolista, facendo emergere la dimensione intima dell’individuo, i suoi sentimenti, le sottili angosce, il sogno, le tensioni, talvolta anche lo straniamento che caratterizzano il rapporto con se stesso e con l’esterno. Danno corpo all’invisibile mappa di relazioni che contrassegnano, per la persona ritratta, quel particolare momento del suo percorso esistenziale.

Opere che divengono, in questa accezione, scrittura del tempo. Sono l’esito di una sapiente elaborazione del linguaggio pittorico, che si dispiega nella fluidità del segno e della pennellata e in una variegata gamma di soluzioni cromatiche e compositive, dai toni sempre vivi e dagli accostamenti arditi. Testimoniano dello sguardo e della grande libertà inventiva con cui l’artista si confronta con la materia della pittura. Improntati all’intensità e alla leggerezza che caratterizzano tutta l’opera pittorica e grafica di Alessandra Pucci, i ritratti di quest’esposizione, provenienti dallo studio dell’artista e da collezioni private, sono solo quelli realizzati per i ‘padovani’. Un omaggio ad amicizie che durano nel tempo, uno speciale album di ricordi capace rinverdire sentimenti, di rinnovare emozioni.


autore
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza