Servizi
Contatti

Eventi


Maria Luisa Daniele Toffanin
da: Dell'azzurro ed altro

Acquerelli

Acquerelli d'amore

E dentro sento
un brulicare denso
di colori e guizzi
di stemperarli
in acqua ardente
di parole nuove.

Azzurro di roccia

Viaggiare
in deserto lunare
bianca grigia dolomie
al diluirsi di luce
chiusi in silenzio
d'anfratti.
E in macchie di fiori
azzurro di roccia
sentire i colori
cantare la vita.

Guizzo

Canta l'oro
delle ginestre
musica nuova
per memorie antiche
qui raccolte
guizzo di passato
ovunque vivo.

Oltre il tunnel

Poi oltre il tunnel
s'illumina la vita:
nero di zolle
gi verde germoglio
giallo di foglie
pazienti a morire
bianco di greggi
lontano
riflesso di sole.

Respiro della Frcia

S'apre improvviso
il respiro della Frcia.
E noi staccati
dalla pelle della terra
ormai nuvole bianche
sospese sopra i picchi
siamo con i pensieri
in beato stato di letargo.

L'ora dei gabbiani

Ali bianche grige
accese d'argento
nell'oro che muore
ruotano l'azzurro
immobile nell'ora
che ai gabbiani
donato il cielo.

In riti tribali antichi

Trapunse
il grigio azzurro
velluto della sera
un vortice di stelle nere
in frenetica danza.
Rondini riunite
in riti tribali
antichi.

Il turbinio
di un attimo
poi niente.
Come un'idea
solo pensata.

Nell'aria leggera

E nel risveglio
delle nuvole
s'apre l'azzurro
in scintillio di neve
conchiglia candida
in alto sospesa.
Lontano.

Nell'aria leggera
piume in fantasia
smeraldo-corallo
primizia di voli
solfeggi acerbi
musica di campane
rintocchi accesi
da speranza.

Festa-magia delle cose.
Resurrezione d'anime.

Fiamma di ribes

Bacche di sole
accendono smeraldi
sospesi ai rami
d'antico ribes.
Tutto un brillio
tremolio stupore
di gemme preziose
al vento d'agosto
che brucia d'azzurro
fienile radura
i frutti di bosco
miei occhi smagati.
Il cuore si tuffa
nel rosso di fiamma,
sorriso d'arbusto,
si fa di fogliame
conchiglia-riposo.

Pensiero

Girandole vivaci
oggi ruotate pazze
tra colori di fuoco.
Spezzate le ali
a pulviscoli grigi
sollevati da vento
                dell'anima.
Rendetemi ebbro
il mesto pensiero:
possa cos leggero
inseguire la gioia
librata nell'aria
catturare di nuovo
i fili di vita.

Cuna rossa

Nuvole si gonfiano
nella cuna rossa
di giovane tramonto
che improvviso stringe
con fuoco d'amore
i fianchi sinuosi
dei colli a sfiatare
vapori di nebbia.

Un lievitare d'emozioni
nel segreto d'una passione.

Svaporano i colori

Se ali allarga
uno stormire nero
di mestizia ignota,
sparviero rapace
del sorriso sospeso
sul giallo di fiore
sul rosso di bacche,
svaporano i colori
nel grigiore di una tela
di ogni vita ormai svuotata.

 

autore
Literary 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza