Servizi
Contatti

Eventi


Colore di donna
Pietro Chegai Editore, 2000

Dalla prefazione di Giovanna Fozzer:

Quella confessata da Roberta Degl’Innocenti è come una resa alla legge della poesia, una resa alla vocazione-dovere di scrivere, consolazione altissima, ma anche scavo e squarcio, ricerca che scruta l’ago della bussola interiore.

Il libero canto, pudico e ardente, in cui la poetessa si esprime, è un vero dono al lettore, qualcosa di forte che ci porta anni luce lontano dalle esplicitazioni di tanta stampa e d’altri mezzi di comunicazione: e ci riconduce alla calda, pura verità della passione, suggestione persino stendhaliana che torna alla mente.

Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza