Servizi
Contatti

Eventi


Note critiche a
Amor sacro

Giorgio Bárberi Squarotti
in quarta di copertina

"In Amor Sacro, una raccolta di poesie di religiosità e d’amore, il discorso poetico è colmo di commozione e di verità, con una musica quieta e limpida”.

Giovanni Giraldi

“… i Francesi dicevano che i lupi sanno il sapore del vento: “savent le vent”; in queste liriche si sente il sapore di ogni atmosfera religiosa. La Fede vera non è arrogante: “quest’anima oppressa /da dubbiose certezze”. Il grande teologo Karl Barth (Lettera ai Romani), ha espresso questo stesso concetto: quando ti pare di essere assolutamente certo della tua fede, ti assale il dubbio”.

Sergio Giuliani
dalla postfazione

“Certo, la cultura italica dell’autrice le fa privilegiare il Dio dei Cristiani, ma con intatta misura e rispetto per le altre letture della rivelazione religiosa. … Ed anche per questo è utile fare poesia, comunicare la continua, curiosa ed incantata lettura della summa di tutte le saggezze e dei millenni appena trascorsi. Dalla emozione religiosa e dalla Bibbia occorre muovere anche, paradossalmente, per affermare una laica coscienza, commossa, turbata e rispettosa”.

Renzo Nanni
in quarta di copertina

“Nella raccolta Amor Sacro molte composizioni vanno ben al di là della formula di programmate preghiere ed entrano nel campo della vera poesia…”

Gianfranco Ravasi
in quarta di copertina

“Una testimonianza orante, poetica e suggestiva.”

Renata Rusca Zargar
dalla postfazione

“… e così potrebbe essere anche per noi, se noi pensassimo, magari, di conservare questo libro, denso di valori assoluti, di amore terreno quale ci viene proposto da un Essere Trascendente, sul nostro comodino. Ogni sera potremmo rileggere con attenzione una di queste composizioni, una diletta preghiera con la quale avviare la notte…”.

Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza