Servizi
Contatti

Eventi


Aa. Vv., Antologia dell'arte mosaica di Michele Frenna
Edizioni Accademia Città di Roma "Il Machiavello" Roma

Orazio Tanelli

Questo prezioso volume di critica artistica sui mosaici di Michele Frenna è stato pubblicato recentemente dalle edizioni dell'Accademia Città di Roma "Il Machiavello", edito e presentato da Giuseppina Maggi (pp. 96). Gli interventi critici ivi contenuti sono stati scritti in date differenti e pubblicati in varie riviste e periodici.

Elencarli tutti sarebbe imposibile, ma ci piace qui additare i nomi di Giovanni Mazzetti, Giorgio Tuti, Ricardo Echene, Francio Dumitresco, Paola Giorni, Nonio Luppino, Carlo Occhipinti, Bruno Cosignani, Giovanni Salucco, Giorgio Betti, Anna Maria De Vito Scheible, Gino Spinelli de' Santelena.

I testi critici, provenienti da diverse parti d'Italia e da varie nazioni, pongono l'arte e il Frenna su un piano internazionale di grande rilievo. Tutti i critici sembrano concordare che l'arte del mosaico provenga da antichissimi tempi e che sia molto difficile, per cui il Frenna si è cimentato con essa raggiungendo successi degni di nota e di encomio.

La sintesi dell'antico e del moderno, del mondo mitologico e degli archetipi biblici è effettuata con una maestria di colori e di forme che sorreggono un'alta capacità stilistica ed una coerenza armonica e cromatica di geniosa abilità.

Fra i molti mosaici riprodotti nell'antologia ci piace menzionare i seguenti: L'apparizione della Madonna di Lourdes ai pastori, Madonna con il Rosario, Madonna del Rosario, "Maschera siciliana, Carretto siciliano, Nefertite, Regina dei Faraoni, Il buon Gesù con corona di spine, Madonna, Paesaggio agreste (Dialogo con gli animali), Pietà, Sacra Famiglia, Madonna (Cuor di Maria). L'ispirazione religiosa di Michele Frenna offre risultati di una tale delicatezza e sensibilità artistiche che superano le aspettative di ogni osservatore.

I dettagli cromatici e compositivi evidenziano un disegno strutturale iniziale che è originario da una fantasia preziosa è poi effettuato con tanti pezzettini di vetro, di vari colori, per far emergere la figura prefissasi.

Ii sentimento per la natura, il folklore siciliano, le nature morte, l'ammirazione per l'arte ellenica ed egiziana sono altre componenti artistiche che non vanno sottovalutate.

in: La follia di New York, nr. 6/1990

autore
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza