Servizi
Contatti

Eventi


Michele Frenna e il suo mosaico

Pino Lombardi
Segretario Lisspae per gli Usa

Michele Frenna, siciliano, nacque ad Agrigento nel 1928 e l'amore per il classico antico è stato ed è continuamente il suo culto.

Più volte ho avuto in mente di esprimere il mio modesto giudizio sull'arte mosaica di Michele Frenna, ma l'occasione non mi fu propizia. Oggi, ricevendo in omaggio il magnifico volume in rotocalco Sintesi dell'antico e del moderno nei mosaici di Michele Frenna dall'insigne professore Orazio Tanelli, è stata una piacevole spinta a soffermarmi, a trascrivere i miei pensieri sull'arte mosaica di questo nostro grande artista siciliano.

Ammirevoli quanto fantastici sono i suoi lavori: molto interessanti per valore di sintesi lineare. Lo stile classico di densa policromia, a di alta qualità tecnica, tale da trovare in essa quella naturale espressione del Renier De Huy e del Nicolas de Verdun.

Senza tema di sbagliare nei lavori frenniani vedo una tecnica artistica eccezionale. Precisi progetti decorativi che trovo di grande prestigio direi degni di Raffaello, ossia, quelli della Cappella Chigi di Santa Maria del Popolo, Roma. I lavori del nostro artista per me rappresentano la rinascita moderna dello stile paleocristiano e bizantino: il "Revival" storicistico del 900 che passa al 2000.

Le opere decorative-mosaiche frenniane inserite nell'elegante volume edito da Il Ponte Italo-americano tramite il Prof Tanelli, è una vera conferma artistica di valore congeniale.

Michele Frenna è l'erede dei grandi maestri dell'epoca carolingia; si potrebbe dire un salto eccezionale dal medioevo ad oggi. La sua tecnica mosaica seguirebbe una certa linea elaborata al tempo moderno. I suoi lavori riprodotti in rotocalco sono, o sembrano, la vivente idea espressionistica del nostro artista. E' qualcosa che cammini attraverso i secoli, ma presente a noi con vero senso poetico-storico.

I lavori frenniani sono una finezza, una concretezza che si lascino ammirare con vera sentimentale commozione. Michele Frenna, in chiave moderna, continua la storia paleocristiana dell'arte mosaica. Congratulazioni!

in: Il Ponte Italo-americano, nr. 4/2005

autore
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza