Servizi
Contatti

Eventi


Note critiche brevi a
Più che altro ...amore
di Guido Martini

Roberto Carifi
Poesia, nr. 265/2011

Egregio dottor Carifi, ho fatto tesoro del suo suggerimento, datomi in 'Per competenza' del a 220 di Poesia', e cioè: segua la sua sensibilità, il suo candore. Mi sono armato di scalpello e sgorbia, 'I have killed the darlings', poi ho usato la lima, ma certamente non sono ancora arrivato al bulino. Ed eccomi da lei, dalla sua competenza e sensibilità, con questo mio nuovo libretto, ad approfittare del suo tempo e della sua cortesia per vedere se io sia sulla strada giusta". L'autore di questa simpatica lettera è Guido Martini, di Padova, il libro si chiama Più che amore (Editrice Il Torchio) ed è preceduto da una prefazione di Franca Alaimo, che scrive: "Tra i luoghi immaginati come magnifici scenari dell'incontro c'è anche la città romantica per eccellenza che è Venezia, molto amata e frequentata dalla scrittore, dove la `dama' appare e dispare, tra calle e canali, tra tremori d'acque e riflessi bruni di pietra".

Canto di vita

Volo gabbiano
sul giallo ingrigito
di un'alba di pioggia:
già mi manca il profilo del sole.

Eugenio Nastasi

...ricorre a scelte espressive che provengono dal mondo dei colori e dei profumi, da quel campionario di sensi visivi ed olfattivi, per intenderci, che mentre fuggono da inutili astrattezze, risolvono i tempi della raccolta in rappresentazioni poetiche. Quello del poeta padovano è un procedere che esalta un ' colloquio infinito' con la donna amata, e seguendo quanto scrive verrebbe voglia di retrodatare questa maniera alla ' donna-schermo' di memoria stilnovistica, eletta a simbolo di una giovinezza d'animo che non conosce tramonto....insegue con la poesia la vibrazione amorosa vincolando l'amata a riferimenti di umana dolcezza.

autore
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza