Servizi
Contatti

Eventi


Presentazione a
Il profumo dell'iris
di Roberto Mosi

la Scheda del libro

“La gran Villa”

... È là, lei, la gran Villa
che brulica e formicola,
di là dal fiume. Lo tenta
e lo respinge
ostica, non sa
bene in che cosa, ma ostica …

Mario Luzi, Viaggio terrestre
e celeste di Simone Martini

Roberto Mosi

Il libro raccoglie poesie dedicate alla città dove l’autore vive, alcune inedite, altre riprese da precedenti raccolte, a partire da Florentia, Gazebo 2008. La visione della città è scandita secondo la trama delle piazze, le strade, le colline.

La raccolta si presenta come un invito a seguire il poeta nella visita di luoghi ben conosciuti, per cogliere con lui una gamma di sensazioni, condividere immagini che emergono dal profondo, ricordi legati alla vita personale e a quella di una comunità dal carattere particolare.

Il percorso proposto per la città dell’iris – il simbolo di Firenze – vive dell’eco della poesia di numerosi poeti che ci hanno donato uno sguardo in-cantato sulle bellezze, la storia, la vita colta nella quotidianità di ogni giorno. Il pensiero va, per i nostri giorni, da Elizabeth Barret ad Aldo Palazzeschi, da Umberto Saba a Mario Luzi e a molti altri.

Si può dire che l’autore apre con questa raccolta un dialogo con la poesia di Mario Luzi: con la suggestione, ad esempio, di Simone Martini che getta lo sguardo dalle colline su La gran Villa, “seducente” ma “ostica”; con la meraviglia del Canto per l’opera di Ser Filippo Brunelleschi, la Cupola (Fiore nostro fiorisci ancora). Il dialogo diventa più ravvicinato quando nel percorso proposto vi è l’incontro con le periferie, le fabbriche di Novoli, di Rifredi: il ricordo si sofferma, immediato, sulla poesia di Luzi Presso il Bisenzio (Magma): “La nebbia ghiacciata affumica la gora della concia/ e il viottolo che segue la proda”.

La raccolta si pone, dunque, come una guida per conoscere Firenze: “città di bellezza elegante/ preziosa come il profumo/ dell’iris, dal tono austero,/ riservato. Si concede solo/ a chi la ama, la sa apprezzare”.

R. M.

autore
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza