Servizi
Contatti

Eventi


Pietro Nigro
da: Il deserto e il cactus, 1982
successiva

Bobby Sands muore dopo 66 giorni di digiuno all'1.17 del
5 Maggio 1981

Ora Bobby non canta pi la sua patria;
una fredda aria di morte
da Lona Kesh investe le strade
dell'Irlanda del Nord
e la sua gente muta spinge la tristezza
su trite ruote di rabbia e di pianto.
S'eleva il lugubre canto
di ideali trafitti da barbare indifferenze
dal blocco H della prigione di Maze.
E tace la coscienza.
Oh come sa tacere la coscienza,
come sa scagliare la prima pietra
chi riversa colpe
su compiacenti ragioni di Stato!
Come opprime il peso di chi giusto
lacera la menzogna!
Come senti la vergogna di essere uomo
e di chiamarti fratello
d'una siffatta specie crudele!
Ardono le mie carni
nel fuoco di questo mondo.
Robert, nei tuoi sogni era un mondo migliore,
il tuo regno non di questo mondo;
il tuo mondo dove il vento
ha condotto i tuoi pensieri
e si spenta la tua fame
nel sacrificio estremo.
A Rathcoole sapesti come possa nascere
da una stessa madre l'odio di fratelli
mentre la Croce piange il tradimento.
Ma sempre in cuore ti rest una speranza
che dagli infiniti sentieri del Cielo
oggi s' fatta grido di giustizia.
 

autore
Literary 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza