Servizi
Contatti

Eventi


Pietro Nigro
da: Alfa e Omega, 1999

IKHNATON

Amenhotep IV - 1380 a.C.) 1

Sempre più crebbe nella mente del faraone
l'idea che nel sole
splendesse uno spirito divino,
padre che libera i figli
dal buio della notte,
morte del nulla,
a diffondere equo splendore.
 
Ma perchè ti immagini un Dio remoto?
Perchè osservi la profondità della notte
e lo pensi disperso in non so quale cosmico recesso
come se noi - o Lui -fossimo segregati,
condanna di un ignoto peccato
che la sua onnipotenza non perdona.
 
E se fosse parte di noi
essere sempre presente che mai ti abbandona
che nella tempesta ti riprende il timone
e dall'abisso della tua perdizione
ti riprende l'anima
e la rinnova!

1) Ikhnaton scrisse il famoso Inno al sole, la prima solenne espressione di monoteismo della storia e la migliore composizione poetica della letteratura egizia.

autore
Literary © 1997-2021 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza