Servizi
Contatti

Eventi


Presentazione a
Transito

Antonio Coppola

Questa breve raccolta di Poesie di Franco Orlandini Transito è pervasa da una materia ragionativa e affettiva insieme, da improvvisi scorci, da un rapporto costante con tutto ciò che ha funzione di visione con la natura. Si intrecciano su questo sfondo motivi dominanti – maestrale, espero, rive, l'azzurra stagione, transito, ecc. – intrisi di una potente capacità simbolica, assai vive e presenti sono anche qui le suggestioni di Orlandini.

Nel contesto di queste poesie aleggia pure. un'allucinata intensità, una pura trasparenza che é forza d'amore; non ci sfugge come in questa felice prova l'Autore si trovi di fronte ad una poesia facile e forte nella sua complessità, ricca di temi della realtà e della natura.

Una silloge in cui non si avvertono differenze molto sensibili, sia nei motivi di fondo sia nella realizzazione formale, pare esploda da una giovanile e serrata concentrazione: "E ci trascina l'ora... | Dentro gli occhi, passando, ci rimane | lo stupore di | sponde ove sarebbe | dolce indugiare, e visione di donne | contemplate per poco, bellissime... | ma già siamo lontani, già divisi | da velami di nebbia".

La poesia di Orlandini possiamo asserire viene liberata da ogni presunzione e illusione, arriva, con uno stile avveduto e secco, all'essenziale, giovandosi di attente letture della lezione positiva dell'ermetismo.

autore
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza