Servizi
Contatti

Eventi


Poesia di Daniela Quieti
tratta dall'opera collettanea
Poeti Italiani nel Mondo - Italian Poetry in the World

Il mio sentiero

Fuori del paese
dove la strada
porta alla pianura
vicino ad una croce
che tutti benedice
c’è un piccolo sentiero
dove è dolce sognare
preda del vento
e della fantasia.

Quando il sole
brucia
l’ultimo suo raggio
e le cime delle piante
sono oro
nel parco incantato
più vicino è il cielo
e nel silenzio amo
rivivere

anche il mio dolore.

My path

Out of the village
where the road
meets the plain
near a crucifix
which blesses everybody
there is a small path
where I love dreaming
captured by the wind
and my fantasy.

When the sun
burns
its last ray
and the tips of the trees
are gold
in the enchanted park
that meets the sky
and in the silence
I love reliving

my sorrow again

(Translated by Daniela Quieti)

1° Premio Poesia Teramo “G. Recchiuti” 2008 sez. Lingua Straniera.
Motivazione: La lirica evidenzia la corrispondenza fra i sentimenti dell’autrice e i luoghi incantati della natura.

autore
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza