Servizi
Contatti

Eventi


Note critiche a
Nei meandri del tempo a ritroso

Giuliano Ladolfi
4 aprile 2007

La casa editrice mi ha inviato la sua raccolta che ho letto con interesse. Duplice è il terreno di indagine della poetessa: l'esigenza di superare le barriere della letteratura nazionale coinvolgendo modelli interpretativi mutuati da altre culture e la necessità di ampliare lo sguardo oltre il solco della poesia coinvolgendo tutte le discipline atte a fornire contenuti di conoscenza (scienza, filosofia, musica, folklore...). Il risultato dell'esplorazione risulta ricco e suggestivo per l'ampiezza di orizzonti, che aiutano a comprendere il sempre misterioso e inacessibile destino umano: «neppure il canto | delle muse rimane: solo legni | alla deriva e approdi di fortuna».


autore
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza