Servizi
Contatti

Eventi


Prefazione a
Hoja v neskončnost

Peter Kovačič Peršin
Ljubljana

Ivan (Giovanni) Tavčar è poeta triestino per nascita e residenza, ma ancora di più, e soprattutto, per la sua molteplicità linguistica. Ha niziato a pubblicare dapprima in lingua italiana e si è presto affermato nell'area culturale italiana come il più emblematico e spiccato dei poeti triestini. Ha conseguito molti premi e riconoscimenti ed è inserito in diverse antologie di poesia italiana contemporanea.

E' però rimasto fedele alla cultura slovena, perchè compone intensivamente anche in lingua slovena: poesia, prosa e saggi di carattere prevalentemente musicale, destinati alla radio. Nel contempo scrive anche poesie in lingua tedesca, per conservare il contatto spirituale con le radici austriache della madre.

Il suo mondo creativo si abbevera quindi alla fonte di tre diverse culture europee in modo del tutto autentico e originale, spaziando su tre differenti mondi linguistici, profondamente radicato nello spirito originario di ciascuno di essi: quello sloveno, quello italiano e quello tedesco.

Tavčar è da questo punto di vista una personalità creativa del tutto unica, che è potuta spuntare solo a Trieste, nella cui preziosa tradizione vive ancora, fortunatamente, lo spirito cosmopolita e la vicendevole compenetrazione di culture diverse. E' forse egli già il significativo creatore della società globale del futuro?

Forse proprio per questa sua innata e cosciente apertura verso le altre culture non gode nel mondo culturale sloveno di quel riconoscimento che gli spetta di diritto; ma bisogna sottolineare che è apprezzato e stimato dalla maggior parte della cultura italiana proprio per questa sua fedeltà alla cultura e alla lingua slovena.

Una poesia, quella di Tavčar, di natura prominentemente riflessiva e intimistica. Nel suo mondo poetico egli esprime più gli avvenimenti e le conoscenze, che le pure sensazioni, rivestendoli di avvolgenti accenti riflessivi. Tuttavia la sua lirica non scivola mai in freddo filosofare intellettuale, ma è costantemente impregnata di un forte sentimento, condito perfino da ardenti aneliti passionali, che sono però sempre controllati dall'acutezza del pensiero.

Il nostro autore è, in questo, fedele alla tradizione classica; un pregio avverito e riconosciuto negli ambienti culturali più evoluti e maturi. Non sorprende perciò che sia destinatario di un così cospicuo numero di riconoscimenti nell'ambiente culturale italiano, che ha un udito molto sottile e raffinato per la bellezza della parola. L'ambiente culturale sloveno deve invece fondalmentalmente ancora scoprire il suo mondo poetico. La presente raccolta è la sua terza silloge in lingua slovena. Altre attendono la pubblicazione.

autore
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza