Servizi
Contatti

Eventi


Artiste in collezionismo
Forma, Colore, Comunicazione

Mostra Collettiva di pittura, scultura e grafica

La mostra si è tenuta a Villa Salom Michieli, per pochissimi giorni, ma la caparbietà di Franca Franceschi Donati è riuscita ancora una volta a smuovere le istituzioni. L'aiuto della Presidente della Pro Loco di Albignasego Maria Zanta, e l'assicurazione del Sindaco Lanfranco Casale che in un futuro non lontano le Artiste in collezionismo avranno una visibilità maggiore, ha dato a Franca Franceschi la capacità di rinnovare il suo già nutrito gruppo di artiste. A questa collettiva ne erano presenti sedici, tutte molto brave. Esprimersi così è fuori dai soliti canoni, ma effettivamente in questo spazio così ben articolato le opere esposte erano veramente piacevoli.

Parlare di ogni artista è impossibile, ed è quello che non farò. Tuttavia di alcune dirò, le altre non me ne vogliano. Lo spazio, purtroppo, è quello che è.

Gisa Cola ha presentato delle opere il cui risultato, avendo utilizzato la tecnica Raku, è unico. L'effetto di questa ceramica smaltata dai riflessi craquelé è molto decorativo e di notevole impatto. Maria Grazia Zanella ha ancora modificato la sua pittura. E l'attuale recupero di materiali poveri, come la carta gialla da macellaio segnata da pennellate chiare e dorate, rende i suoi dipinti pregni di sentimenti diversi che invitano lo spettatore a cercare risposte. Dire di Luciana Peretti altro che non sia già stato ampiamente detto, è difficile. Il sogno, le fiabe, la fantasia sfrenata, sono elementi fondanti della sua pittura. Le tele coloratissime e appariscenti di Franca Antonello ci proiettano in un mondo fantastico che acquista grande spessore emotivo. Marilla Battilana, ben nota anche per le sue opere sulla poesia visiva, ora canta Venezia. Grandi tavole nelle quali l'oro è steso su fondi scuri interrotti da lame rosse. Sulla tela morbidamente solcata da una rete azzurrina, si accentua il riferimento alla sua amata città. Le tempere chiare, con grandi lumeggiature bianche, sono la felice scelta compositiva delle opere di Bruna Lanza, nelle quali appare evidente una puntuale elaborazione della trama pittorica.

E che dire di Franca Franceschi Donati, "la signora dal cappellino viola"? Non solo che ha creato le Artiste in collezionismo, ma che è lei stessa una pittrice dal sapore nostalgico, dai colori accesi e di ampio respiro. Intensi i suoi dipinti di maschere, ricorrenti nelle sue opere, spesso velate di sottile mistero.

(da: Padova e il suo territorio, nr. 113, 2005)

autore
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza