Servizi
Contatti

Eventi


Gigi Vasoin
e i suoi racconti

Attorno ad un tavolo ovale, in una Sala riservata del ristorante Belle Parti, a fine novembre, si sono trovati Nemo Cuoghi, Manlio Cortellazzo, Vittorio Ingegneri, Walter Tuzzato, Giovannella Rossi, Andrea Contarini, l'editore de "La Garangola" Flavia Scarso e chi scrive queste note, per festeggiare Gigi Vasoin e promuovere il suo secondo libro, che ha lo stesso titolo del primo: a Padova... tanti ani fa. In più di trecento pagine, riccamente illustrate, ci racconta la storia, l'arte, la cultura, la gastronomia e lo sport, gli usi e i costumi, le tradizioni nella Padova degli anni Trenta e Quaranta. Il tutto in sessantacinque gustosi e a volte piccanti racconti: una raccolta di scritti che l'autore ha proposto mensilmente nella rivista dialettale "Quatro ciàcoe", pubblicazione nota in Padova, nel Veneto, ed anche in lontani Paesi dove i nostri emigranti veneti vivono e lavorano.

Con il suo vivace umorismo, Gigi Vasoin ha raccontato episodi che ritroviamo nel libro e che ci incuriosiscono perché in fondo ci appartengono. Come quando durante he sagre paesane la "tiramolla", una sostanza zuccherosa e variopinta, veniva tirata sul gancio da mani non proprio linde.

Scavando ancora nella memoria, saltano fuori altre amene storie di granatine direttamente ricavate da blocchi di ghiaccio "scalpellati" a martellate, o di quando l'intrepido Balilla, cercando il signor Rossi a casa sua, finisce sì in una casa... ma di quelle equivoche.

Il più che piacevole incontro ha trovato tutti d'accordo nel ritenere il libro di Gigi Vasoin: un contributo importante alla memoria storica di Padova e dei padovani che in quegli anni hanno fatto onore a questa citta.

(da: Padova e il suo territorio, nr. 94, 2001)

autore
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza