Servizi
Contatti

Eventi


Consegna del Sigillo della Città di Padova
a Angela Salizzato

Giovedì 20 dicembre 2001
Sala Rossini del Caffè Pedrocchi

"Ci sono nella vita creature che sembrano caricate di un grande significato per la gente che le circonda." Queste le illuminate parole che Don Cristiano Bortoli ha pronunciato in occasione del rito funebre per l'amico e discepolo carissimo Marco Salizzato, studente di Giurisprudenza, che aveva in animo di diventare "avvocato dei poveri".

Ciò non è potuto avvenire poiché Marco il 2 luglio del 1977 è stato vittima di un tragico incidente. Il drammatico evento ha dato la spinta ai suoi genitori, Fulvio ed Angela , da sempre attivi in associazioni cattoliche che si prodigano a favore dei più deboli, di istituire una nuova associazione laica con lo scopo di una specifica formazione culturale, religiosa e di dialogo tra i rappresentanti delle varie realtà locali.

E' nato così il Centro di Studio e Documentazione intitolato "Marco Salizzato", Associazione per l'Ecumenismo e il Dialogo, che opera da più di vent'anni a Padova e che promuove seminari, conferenze e dibattiti aventi per oggetto tematiche attinenti il dialogo tra religioni diverse. Notevole l'emeroteca di cui il Centro dispone e i suoi "Quaderni" che riportano i principali testi dei relatori invitati.

Tutto questo lo si deve principalmente ad una madre e moglie esemplare, che ha speso la sua vita di insegnante per i più giovani, e che ora, traendo alimento dalla sua non comune forza morale, e attraverso la costante disponibilità verso chi viene da culture e problematiche diverse, ha saputo costruire uno strumento importante com'è appunto il Centro "Marco Salizzato".

Questa signora è Angela Salizzato.

autore
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza