Servizi
Contatti

Eventi


Premio nazionale Histonium - Vasto
L'abbraccio dei colori
IV premio assoluto

da: Voli nell'azzurro. Antologia del Premio nazionale Histonium 2006
a cura di Luigi Alfiero Medea
Edizioni Cannarsa, Vasto 2006, pp. 456.

Una raccolta equilibrata, dove la poetessa fa perno sul proprio vissuto per esprimere intensi e variegati affetti, descritti con una sapiente attenzione ai giochi cromatici e un raffinato gusto nell'uso delle immagini ". Questa la motivazione della Giuria.

Essa inquadra molto bene la cifra stilistica dell'autrice. La Silloge, infatti, snoda il suo percorso lirico su una vasta gamma di sentimenti che tro­vano nei colori la loro più intensa espressività. Innanzi tutto quello amoroso, vissuto nell'al­ternanza di emozioni colorate e scintillanti ("Uno scoppio di luce | fiore di magnolia | profumato ") e di delusioni ("Si è aperta una falla allo steccato | la tua voce non arriva più di lontano | e una nuvola nera incombe" ), di momenti incantati ("Noi due || intorno | un prato di pervinca | in lenzuolo | di nuvole rosa || e per coperta la notte | cucita di stelle") e di stanchezza ("il tempo che rende | povere le cose | ha reso quell'amore | inerte" ).

Si apre, poi, nel verso il sentimento filiale, testimoniato in una grande venerazione per il padre: "Alto signorile ascetico pittore | mai sceso a compromessi | nemmeno quando la guerra è finita | e tutti | hanno cambiato bandiera". Ma c'è anche l'approfondimento del sentimento dell'amicizia, che esplode nel canto per un cavaliere "con cuore di ragazzo | senza macchia", e dell'apertura verso gli altri, dei quali la poetessa coglie "attimi della loro vita ".

Interessante, infine, è l'articolazione sul tema esistenziale. La poetessa vede nella malinconia la sua "dolce compagna di viaggio"; riconosce che è difficile "vestirsi | di corazza d'argento | per avere fiducia negli altri"; definisce la vita come "un sogno effimero"; confessa la paura della vita "perché fugge troppo presto". Nulla è, quindi, dato per scontato. Ma la poetessa sa accettare e contemporaneamente reagire, ritrovando in se stessa le energie necessarie e scoprendo "un modo per vedere le cose | così come sono | un modo per parlare con il cielo".

autore
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza