Servizi
Contatti

Eventi


Nota a
Ultimi colpi d'ala

Giampietro Cudin

Lo scrivere, "il dire" su Zanon mi porta sempre un sereno piacere, in quanto in lui ritrovo un "amico poeta". Leggere la sua poesia è riflessione, è momento di riscoperta di valori, che molte volte, nel nostro essere frettolosi, sono caduti in un angolo della mente. Quante volte camminiamo senza renderci conto del perché delle cose o del nostro fare; eppure, se pensiamo ad alcuni versi della poesia di Zanon, il mondo ci appare diverso e non ci è facile fuggire nei futili meandri della noia e del non piacere di vivere.

In Maurizio Zanon trovi la certezza, senti un richiamo: la sua poesia è un dipingere il muro dell'eternità! Esistere è un bisogno di vita e lo riscopri in questi versi, un ascolto del reale e dell'immaginario, del tuo concreto, nei versi di un "amico" non contaminato dal germe dell"utopia del sapere'; nella poesia di un "amico" di tutti.

autore
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza