Servizi
Contatti

Eventi


La prolifica quanto rigorosa scrittrice e critica letterana, raffinata poetessa e studiosa Antonietta Benagiano di Massafra, licenzia alle stampe per i tipi della Edizioni Pugliesi, il suo ultimo lavoro dal perentorio titoto Focolari, capace di irradiare calore sin dalla copertina, non solo per l'immagine esplosiva, ma anche per la magmatica e astratta visione liricamente in espansione della retrocopertina. Elegante e raffinata veste editoriale per un altrettanto raffinato ed elegante patrimonio di scrittura che, se anche si connota come libro di sette racconti, instaura una novità narrativa e concettuale per la quale la contaminazione tematica, linguistica, soggettiva e oggettiva, reale e surreale, rende l'opera un puzzle anche geografico, per le location di ciascun racconto, per il garbato pretesto biografico, mai completamente distinto dalla coralità universale di un messaggio che 'prende fuoco', dalla metafora del "focolare", non più nstretto ad emblema domestico-familiare-isolativo, ma piuttosto gestito come punto d'incontro nodale di affettività, appartenenza, ritrovata comunione di coscienze e di Storia, in ogni latitudine. Una fusione tra lirismo ed epica, una felice commistione senza soluzione di continuità tra prosa e poesia, sguardi sul mondo al calore di una serenità e ragione ritrovate. non senza i riferimenti a latere delle problematiche del mondo moderno, in ogni loro diramazione.

Si ntrova la terra natia, il paesaggio dell'anima, della tradizione dell'area jonica, alto stesso modo con cui, spaziando d'umanità, l'autrice diviene cittadina del mondo e lascia alla "parva favilla" dantesca 'la gran fiamma che seconda", per esplodere ed implodere nella morale e nella religiosità laica della scrittura, Ia visione antropologica che la letteratura rivendica sulle stesse ragioni contingenti della vita nel suo immenso bagaglio nel quotidiano, sempre pronto a cercare la legna giusta per accendere un cammino adatto al focolare, certamente quello familiare e quello dei popoli, ma anche quello delle splendide motivazioni letterarie. che fa poesia in prosa e la prosa e in poesia, sanno ritrovare nella sapiente ispirazione epifanica della Benagiano, che ha arricchito il proprio volume di un apparato iconografico interessante quanto diversificato, come lo è lo sguardo sul mondo che per sette squarci narrativi. l'ha condotta ad irradiare anche al lettore il necessario calore umano e Ietterario, come progetto di vita a di arte.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza