Servizi
Contatti

Eventi


Alessia

Questo libro di poesie di Raffaele Piazza possiamo considerarlo un – vero romanzo in versi amorosi –, con una impeccabile e sapiente prefazione di Antonio Spagnuolo e soprattutto perché trattasi di una sorta di diario-cantico, supportato da elementi figurativi suggestivi e folgoranti, dove la linea di demarcazione tra il fruire dei sentimenti e il pathos, suggerisce una proposta ideale che è quella di assaporare il tema dell’Amore nelle sue varie sfaccettature reali e simboliche. Il poeta proietta sulle pagine un campionario linguistico di assoluta raffinatezza e lo fa per creare atmosfere particolari, permeate di surrealismo che vanno oltre le casualità del quotidiano. C’è la figura incessante femminile che si modella e si fa storia con tutte le sfumature di bellezza,di tenerezza e di vanità.

La protagonista assoluta (Alessia) vive nell’immaginario del poeta come una musa, amante perfetta che si desidera incontrare in tutti i momenti della vita e questo presuppone una sensibilità nel ricordare date e luoghi che lasciano intuire un addestramento metodico e straordinario da parte dell’autore.

Questo libro attraversa spazi speciali del pianeta Amore e lo fa con una sicurezza e una curiosità disarmanti, poiché l’armonia ha sempre contraddistinto questo poeta napoletano;

i suoi versi non sono tentativi bizzarri di capovolgere il consueto ma germogli, dove attecchiscono semplicemente le emozioni forti che la poesia trasmette ad ognuno di noi.

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza