Servizi
Contatti

Eventi


Riflessioni su
Pionieri a San Domenico

Il poemetto il racconto di un “sabato del villaggio” allargato nel tempo e nello spazio: pi giorni, pi anni con personaggi della via (il vicino di casa, la Bice, Giuliana e Francesco”... resi protagonisti di un brulichio di vita nella casa nuova, lungo la strada, nei fossi, nei prati e nel cielo.

Tante piccole scene di quell'et felice... di un bene ampio...allargato a tutti / ogni evento personale si dilatava / e diventava universo. (pag.8).

Per i protagonisti fin improvvisamente l'et dell'innocenza, di leopardiana memoria, ma qui il ritmo del creato che l'autrice esalta e che vivo porta ad una visione di risurrezione, in ogni gesto condiviso.

Si legge, si rilegge volentieri questo poemetto, sostenuto dal lessico accurato ed unico dell'autrice: noi tutti, io stessa, ripercorriamo il vissuto in altri luoghi e situazioni, ma con comune sentire.

Recensione
Literary 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza