Servizi
Contatti

Eventi


L’Angelo del Male

In questo romanzo di ampio respiro, Alida Casagrande mette in scena la crisi di una famiglia borghese che, a causa dei debiti accumulati, rischia di finire sul lastrico.

Gli eventi sono narrati dal punto di vista di un padre, donnaiolo e irresponsabile, e della figlia, trentenne prossima a sposarsi per interesse con un uomo che potrebbe salvarla dal fallimento.

L’ordinarietà della vicenda è bilanciata dal frequente ricorso all’ironia che stempera la drammaticità dell’assunto e vivacizza le disavventure di questi personaggi prigionieri di egoismi e segreti inconfessabili.

Alla Casagrande va ascritto il merito di aver dipinto un’eroina lontana da ogni stereotipo: autoritaria e fragile al tempo stesso, Ardesia risulta nella sua goffaggine ancora più convincente perché rispecchia l’universo femminile nelle sue contraddizioni, senza maschere e abbellimenti.

Recensione
Literary © 1997-2024 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza