Servizi
Contatti

Eventi


La rivincita di Tommy - Una storia di bullismo omofobico

Monica Florio è Press Office Comunication, P.R. Manager e giornalista. Si interessa di emarginazione, disadattamento, handicap ed omosessualità. Ha pubblicato saggi e racconti tra cui “Il canto stonato della Sirena. Racconti di una città smarrita”. Potrebbe chiamarsi a buon titolo “Maestra”, in quanto gli ingredienti che usa sono empatia, disponibilità, tensione etica e creatività.

Attingendo al suo bagaglio di conoscenze psicologiche e ad una preparazione letteraria notevole ha saputo dar vita a La rivincita di Tommy, una storia di bullismo omofobico – in un momento stoico – quale quello attuale nella scuola, nella società e nella famiglia. Individualizzazione, contestualizzazione, senza forzature od anacronismo, ma coordinate funzionali di un lavoro teso a far acquisire una cultura consapevole e problematizzante.

Il titolo esprime – con efficacia – le intenzioni e la sostanza del libro. L’autrice deve confrontarsi con un’epoca complessa, critica, segnata da una metamorfosi rapida, spesso ingestibile. Il protagonista ed altri personaggi del libro sono emblematici di una scuola specchio della crisi che attraversa non solo il nostro Paese, ma forse tutto il mondo.

La politica inadeguata ed avvilita da ottusità, faciloneria e spregiudicatezza ha asservito la Pedagogia all’ideologia di volta in volta imperante. L’adolescente Tommy troverà solidarietà da Gabriele e Stella, altre due vittime del bullismo e dallo sport che gli consentirà di uscire dallo stato di sudditanza e prostrazione in cui era caduto. Chi scrive ritiene che oggi la scuola rischia paurose derive. A salvarla ed a difenderla ci sono persone come l’autrice ed insegnanti – non tutti in verità – ma solo quelli che hanno avuto ed avranno il coraggio di opporsi a chi li vuole belanti esecutori ed utilizzatori di sola intelligenza strumentale.

Recensione
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza