Servizi
Contatti

Eventi


Esposizione dell’Amore

Nei romanzi finora scritti e pubblicati, Micheli, viareggino come l’omonimo e ingiustamente dimenticato Silvio, partendo dalla Lucchesia ha spaziato in almeno tre continenti e in tre o quattro secoli. Egli si sente felicemente a suo agio in qualsiasi tempo e luogo del vasto mondo, attento a ogni esperienza culturale che gli accende la fantasia, dalla musica di Puccini al surrealismo di Benjamin Pret (fedele sodale del turbolento e dispotico Breton) passando attraverso la lacrimevole odissea degli emigranti negli Stati Uniti di fine Ottocento e primo Novecento e lo shintoismo del Giappone dal XVI al XX secolo.

La cosa straordinaria che egli non si contenta di darci una rappresentazione generica di quelle epoche lontane e di quei luoghi spesso remoti, ma ne deriva gli aspetti pi particolari con una precisione che sarebbe rara anche in un testimone diretto. Di fatto egli non si mai mosso dalla citt nativa e ha fatto tutto da s per documentarsi, non avendo che pochi amici del tutto sconosciuti.

Forse proprio questa innocenza che rende cos evidenti e credibili le sue invenzioni, come possono esserlo solo le fantasie d’un poeta.

Recensione
Literary 1997-2023 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza