Servizi
Contatti

Eventi


Concerto

“Roberto Mosi vive a Firenze. E’ stato dirigente per la cultura alla Regione Toscana e ha pubblicato diverse raccolte di poesia. E’ tra i redattori della rivista fiorentina “Testimonianze”, fondata da Ernesto Balducci. Ora Roberto Mosi ha appena pubblicato Concerto (Gazebo con una prefazione di Giuseppe Panella, che, tra l’altro, scrive: “Mosi si cimenta con un linguaggio, quello della musica, i cui livelli tonali si susseguono in una ricerca di armonia finale e in cui ogni elemento si ricompone alla fine dell’esecuzione e si ritrova nella sua particolare dimensione autonoma per cui è nata, pur mantenendo la sua posizione all’interno del tutto. Tra autonomia del significante e necessità del significato, la poesia di Mosi si aggira tra le vicende del presente e la nostalgia del mito per cercare di ottenere il risultato che gli interessa: dare alla poesia una “chance” di intervenire sulla realtà senza esserne travolta e schiacciata”.

 

Luna

La luna versa
una bianca luce di latte,
sorta dall’orlo delle colline
al di là dei binari.

Il treno taglia la notte
al centro di un manto di luce.

La Nascita di Venere

Venere spinta dai venti
giunge alla riva,
ai piedi della Galleria
degli Uffizi, dove
un tempo sorgeva
il porto romano.

Tosca in disparte
dal Ponte Vecchio
osserva l’arrivo
di una nuova stagione,
assapora il profumo
della primavera.

Flora accoglie la dea,
la coperta ricamata
di gigli fra le braccia.
Mano nella mano
salgono la scalinata,
raggiungono gli Uffizi.

L’Alba si annuncia.
C’è ancora il tempo
per intrecciare una danza,
per invitare Mercurio
a rinnovare il rito
per un nuovo Rinascimento.

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza