Servizi
Contatti

Eventi


Antologia del decennale 2003-2013

In occasione dei suoi primi dieci anni di vita il Pen di Trieste, presieduto da Antonio Della Rocca, ha realizzato una antologia collettiva di prose e poesie, volta a documentare non solo il pregio culturale dei suoi membri, ma anche a illuminare i valori ispiratori dell’organizzazione, attiva nel capoluogo giuliano. Come si evince dal Manifesto di Bled del comitato degli scrittori per la pace, adottato al 79° congresso mondiale a Reykjaavik nel settembre del 2013, il Pen è un’organizzazione mondiale di scrittori che promuove una cultura di pace basata sulla libertà di espressione, sul dialogo e sullo scambio.

Ha tra i compiti principali quello di vegliare sulla diversità linguistica e culturale e sulla vitalità delle culture e delle lingue che siano parlate da molte o poche persone. In questo spirito di terra di confine Trieste si pone non solo in potenza, ma in atto, come laboratorio di un modello fruttuoso di scambi ed incontri, sulla scia della sua ricca tradizione mitteleuropea e di transiti di linguaggi, di commerci e di idee. L’antologia, cui hanno dato contributi notevoli, autori come Marilla Battilana, Ezio Berti, Lina Morselli, Ana Cecilia Prenz ed altri, vuole essere il volto letterario di quella complessa rete di finalità ed intenti che il Presidente Della Rocca spiega nella densa premessa al volume. Nello spirito cantieristico di un’opera volta ad integrare passato e futuro si colgono nell’antologia numerosi spunti e suggestioni che documentano l’apertura e la sensibilità dei soci scrittori, di cui si è notevolmente ampliata la compagine per età ed interessi, ai temi sì della pace e della libertà, ma colti sempre nella ricchezza specifica di sensibilità creatrici di emozioni e di storie.

Lo provano racconti, versi e riflessioni, in particolare quella sulla traduzione e il tempo, a cura di Elvira Dolores Maison. Interessanti infine tra le poesie, i testi in originale spagnolo del poeta argentino juan Octavio Prenz , tradotti a piè di pagina, capaci di evocare timori e speranze attraverso la musica delle parole immagini.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza