Servizi
Contatti

Eventi


Gymel

E’ dall’ombra che scaturisce la luce sinistra ed avventurosa della grammatica della conoscenza di sé nella geografia reale di varie città italiane del Nord, da Padova a Bologna, viste come scenari di stagioni di vita vissuta ed immaginata, in cui si alternano inganni ed esperienze drammatiche, aprendosi ai colori dell’altrove, inquietante ed oscuro.

La diagonale narratologica assunta è spesso di tipo intra ed omodiegetica e configura stazioni di un sé che viaggia nel tempo. I Racconti di Gymel di Luciano Nanni si articolano come frammenti lunghi di scrittura,numerati,talora interrotti, per accentuare la cronaca in divenire di un io in viaggio interno ed esterno, e raccolti in alvei di scrittura. Spiccano nelle diverse sezioni in cui il libro si suddivide. Canto antico, la Bestia, Gymel, che dà il titolo all’intera opera e segnala forse più di altre la solitudine e l’analisi interiore dell’ io narrante, Un drammatico percorso nel mistero, tra arte e vita si snoda poi nel Il Teatro; ed il nodo arte e avventura si ritrova anche in J e Rivelazione, dedicati a bizzarre figure d’artisti.

Il tema del ricordo è dominante in questi racconti; il sottotitolo degli anni lo indica chiaramente. Bevo per ricordare, l’incipit di un frammento dice molto del percorso di agnizione dell’ io narrante, che spesso, proprio negli incipit dei vari frammenti, evidenzia al meglio la propria notte interiore. Insomma l’intera tessitura della narrativa di Nanni è pervasa da una volontà di dire l’urgenza di un viaggio di conoscenza di sè , fatta di ansie e riflessioni distese in pagine di lucida e raffinata scrittura. L’andamento dei testi è un esempio di scrittura aperta, moderna esperienza di un perdersi per ritrovarsi nelle varie storie di cui si compone l’opera. Questi dunque i punti di forza di questi Racconti di Luciano Nanni, sempre segnati da numerose inquietudini di conoscenza e densi di evocazioni poetiche.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza