Servizi
Contatti

Eventi


La piega storta delle idee

Senza salario / pago un conto / che non mi appartiene / e mi ritrovo ogni giorno più povero ….- ma nel tempo della crisi si resiste, come si può, almeno moralmente e così il poeta rivendica la sua schiena dritta, Di Lena fa così del suo canto una bandiera di eticità civile e talora epigrammatica. Io che sono nessuno / voglio tenere viva / la mia dignità.

Son versi duri e graffianti, dunque, quelli espressi da Giovanni De Lena nel suo ultimo libro, La piega storta delle idee, che hanno di mira l’inganno continuo delle mancate promesse per il Sud e un troppo vorticoso cambiamento di mentalità generale. Prevale così in lui, spesso, la negatività dettata dall’impotenza contro il Potere burocratico e tentacolare. Quale spazio, dunque, per la matricola oscura che schiacciata da un Potere kafkiano e globalizzato, se non appunto ribadire come poetica quell’ostinazione civile e moralistica, per cui il Dì Lena assume spesso, in chiusa di molte sue poesie- sfogo, toni epigrammatici, come, ad esempio, L’opportunismo non conquisterà i miei ideali.

Emergono però, oltre ai toni sentenziosi su arrivisti, teatranti, insomma i parvenue di ogni età, i versi della nostalgia familiare, Alla madre, e sguardi alla terra di Lucania senza retorico abbandono lirico, ma documentando in versi momenti di storia d’Italia, come in Via Brennero,in cui rievoca la morte del padre e la piaga dell’emigrazione, Il salotto di Tempa Rossa, incentrata su l’assassinio paesaggistico della Lucania, sedotta da cattedrali nel deserto di industrializzazioni fragili e spesso fonte di scandali corruzioni. Insomma una stagione di consuntivi, di disagio civile certo, ma anche lo squarcio di speranza di qualche verso come, ad esempio, ne la luna e i calanchi una delle poesie migliori, si autentica nella volontà di testimoniare fasi della storia calate nel quotidiano d i una memoria collettiva e non solo.

Recensione
Literary © 1997-2017 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza