Servizi
Contatti

Eventi


Alessia

Un impatto con gli Angeli nelle liriche Alessia

Un libro per la vita, non un segnale logoro e manuale, ma l’anima tracciata e setacciata dalla visione mitica di un giardino dell’amore, di una vita costruita come un puzzle e poi divelta dallo scoppio di una granata che decima gli uomini in trincea. Questo lavoro di Piazza, nella sola nominazione di “Alessia” è limpido non perturbato da nessun segnale, né regole o finzioni; un lampo nel cielo squarciato dentro la galassia e dentro l’amore.

Ecco la fondatezza di queste liriche che hanno un respiro centripeto, ascensionale. Piazza incentra queste poesie nel tempo e nello spazio con date antiche e ora moderne da creare una cronistoria uscita dalla voce di una radio, da una canzone, ma niente è separato ad unico principio, anzi il tutto è legato a un principio di un uomo, chi esso sia non interessa. E’ la vibrazione reciproca a non far mai scadere il canto, è l’impatto frontale con gli Angeli, la mimesi che si accende nel mare, negli oceani, nel bosco, nelle Università, ovunque c’è spazio di cielo, vita, amore.

Recensione
Literary © 1997-2023 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza