Servizi
Contatti

Eventi


«Questa nuova raccolta di Olga Tamanini riassume in sé tutte le caratteristiche di un lungo (o breve, non importa) itinerario: chiarezza, capacità espressive, lemmi straordinariamente semplici per descrivere cose che semplici non sono, una raccolta che per me è la sua migliore (...) il suo progetto lirico non cerca voli pindarici, ma parole da offrire al lettore con un puro candore». Così Italo Bonassi, con precisione assoluta, nella nota che precede le ventidue nuove poesie dell'autrice trentina, effettivamente segnate – nella coerenza stilistica con le opere precedenti – da una espressività più matura, consapevole, ancora e giustamente semplice e tuttavia meno esposta ai rischi dell'ingenuità. «Sei musica e tuono | violino e grancassa | bisbiglio e grido. | Ti allontani | con il vento di tramontana | per ritornare | sulle ali d'aliseo. | Stride la catena | nel pozzo. | È tempo di riposare». La densità delle osservazioni esistenziali è giocata sul filo dei minimi accadimenti legati alla natura, trasformati allegoricamente in responsi, sicché la meditatività insita in questo sguardo è offerta al lettore senza pesantezza ma anche senza indulgenza: «Una foglia solitaria | barcolla. | E l'aria burlona | la confonde in un girotondo | senza speranza» (e si noti la carica semantica presente nell'aggettivo che definisce l'aria: un modo traslato per dire che la vita è un po' dramma e un po' farsa...). Non mancano esiti dove la profondità della riflessione si esprime con assoluta purezza lirica, ovviamente. «Come costruito sul vetro | è il mio pensiero che tintinna | al rumore del tempo. | Mi riparerò | dal soffio dell'aurora | mentre ti allontanerai | e non m'accorgerò del vento | lievemente accarezzata | dal silenzio del mattino». Dunque una poesia in via di continuo affinamento e maturazione, in equilibrio tra pensiero e canto, attenta a ciò che accade dentro e fuori il proprio confine: fedele insomma al proprio mondo, ma non immobile né statica.

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza