Servizi
Contatti

Eventi


Un tuffo nel passato

Questo libretto di Olga Tamanini, autrice di tredici titoli di poesia e narrativa, nasce per un gesto di generosità e affetto: risponde infatti al desiderio di una classe elementare di Civezzano (Trento), e della sua maestra Livia Casagrande, di divulgare una delle attività realizzate nel corso dell'anno scolastico 2008-2009. Inizialmente tutto doveva avvenire tramite internet ma poi, su suggerimento di Gian Pietro Tonon, il progetto ha assunto anche una forma cartacea. Viene proposto, in pratica, quello che i giovani alunni hanno scritto e disegnato dopo aver letto in classe, entusiasmandosi, un libro di favole che Olga Tamanini pubblicò nel 2005, Lo stato di Cartavelina.

Letterine, biglietti, messaggi di varia lunghezza, sinceri e profondi come solo i piccoli sanno scriverne: inizialmente per ringraziarla, poi per rispondere all'affettuosa risposta che a sua volta l'autrice inviò ai giovanissimi estimatori, assieme ad una nuova breve favola, La principessa della luna, scritta appositamente e ora inserita in questo libro. Da cosa nasce cosa: la scuola la invito, i ragazzi e le ragazze la conobbero, it legame ne usci rinsaldato e produsse non piu lettere, ma disegni (riprodotti a colori nel volumetto) e poesi4 Ne riportiamo due: "Capelli grigi / folti come la nebbia. / Occhi azzurri / brillanti come le stelle. / Olga Tamanini / una persona stellare / con una voce melodiosa / e sottile. / Le sue mani / leggere come il vento / e it suo cuore / immenso come il cielo" (Zacaria); "Nella tua mente / c'e un sacchetto / pieno di magia. / I tuoi occhi azzurrini brillano / alla luce del sole. / Piccole parole sai dire / ma quelle parole per noi / sono d'oro" (Alessia). Scrivere parole d'oro: ecco, crediamo, la massima aspirazione di chiunque si dedichi alla narrativa per ragazzi.

Oggi, a distanza di alcuni anni, quegli alunni sono diventati adolescenti, alcuni si ricorderanno appena di quei giorni per loro lontanissimi, ma altri forse serberanno it ricordo di quella corrispondenza e quell'incontro non soltanto ora, ma anche nell'età adulta: Luciano Nanni, in un suo commento, se ne è detto convinto, poiché "e al mondo della fiaba che ogni cuore dotato di sensibilità e immaginazione vorrebbe fare ritorno".

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza