Servizi
Contatti

Eventi


Elisa Baciocchi e il fratello Napoleone. Storie francesi da Piombino a Parigi

Si presenta come un’agile guida il saggio di Roberto Mosi sulla permanenza in Toscana di Elisa Baciocchi, sorella maggiore di Napoleone. La prima parte del libro è incentrata sugli spostamenti della principessa che, nel luglio del 1805, fece il suo ingresso a Lucca con il marito Felice.

L’itinerario prosegue attraversando le città di Piombino, Livorno, Pisa e Massa Carrara. Il viaggio, non solo geografico, coglie i cambiamenti socio-culturali avvenuti in seguito all’influenza francese delineando il ritratto della sovrana, amata dai sudditi ma non dal clero, a cui sottrasse parte del patrimonio per attuare le sue riforme.

La narrazione si vivacizza nel descrivere i costumi dell’epoca: Elisa fece venire da Parigi una modista di fiducia affinché i suoi vestiti fossero sempre all’ultimo grido e, al pari del fratello, diede un forte peso alle regole della vita di corte.

Ovviamente il destino della principessa fu influenzato dalle avversità che colpirono Napoleone: costretta a lasciare Lucca nel 1814 e a riparare in Moravia, visse gli ultimi anni della sua breve esistenza (morì a soli quarantatré anni) a Trieste.

Dalla mole di informazioni forniteci dall’Autore in tutti gli ambiti, compreso quello culinario, apprendiamo che Elisa amava il ballo, la musica e il teatro. Definita un’antesignana dell’emancipazione femminile, fu determinata nella conduzione del governo e condusse una vita non priva di avversità – nel 1811 morì Girolamo, il figlio piccolo – come si evince dall’appendice.

Di lei restano le opere promosse durante la sua reggenza: la riforma del sistema universitario, la costituzione della Scuola Normale di Pisa, la realizzazione di Porta Elisa e dell’omonima strada e la creazione della Banca Elisiana, una vera e propria cassa di soccorso per gli artisti del marmo.

Avrebbe giovato al saggio la presenza di un adeguato apparato iconografico così da dare un volto alle personalità tanto ben descritte.
Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza